Home News Ricerca universitaria Ricerca: energia elettrica prodotta da batteri

Ricerca: energia elettrica prodotta da batteri

0

Il Polo Scientifico e Tecnologico dell’Università di Firenze ospita oggi 8 maggio 2009 il simposio ”Bio-elettricità microbica”, un incontro dedicato alle ricerche sulle sorprendenti capacità di alcuni batteri di produrre energia elettrica.

L’Università di Firenze insieme al Centro per lo Studio delle Relazioni tra Pianta e Suolo di Roma, sono i primi enti in Italia a sviluppare un progetto di ricerca su questo argomento.

Eccezionalmente i batteri sono studiati per fini benefici in questo settore, ovvero quello delle biotecnologie microbiche. In sostanza sono stati recentemente scoperti in natura alcuni microrganismi, che vivono prevalentemente in ambienti anaerobici quali suolo e sedimenti marini, in grado di produrre energia elettrica attraverso il trasferimento extracellulare di elettroni.

Così selezionando ed utilizzando batteri presenti in natura si possono realizzare pile o “batterie batteriche” che sono già in avanzata fase di sperimentazione. In tutto questo però rimane ancora ignoto il motivo per cui i batteri producono energia elettrica.

Il progetto sarà presentato dal professor Renato Fani del Dipartimento di Biologia Evoluzionistica e docente di Ingegneria Genetica.

Ti interessa fare carriera e trovare subito lavoro?

I metodi tradizionali sono ormai superati e devi sempre stare al passo del mercato per ottenere il lavoro che meriti.

Cosa ti serve per fare una carriera da urlo e trovare subito lavoro? Luca te lo racconta in questo breve webinar.

Queste sono solo 3 strategie innovative di cui si discuterà:

  • Strategia #1 - Come identificare il percorso giusto e non sprecare tempo
  • Strategia #2 - Come fregare l´ATS e indicizzare il tuo profilo per attrarre le aziende
  • Strategia #3 - Come usare il networking per trovare lavoro e sviluppare la tua carriera

Prenota il tuo posto al FREE WEBINAR LIVE prima che finiscano.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento qui
Inserisci il tuo nome qui