Premio di laurea Reti di Impresa 2013

Premio di laurea Reti di Impresa per la migliore tesi, 3 stage e premi in denaro

da | Dic 2013 | News | 0 commenti

RetImpresa ha lanciato, in collaborazione col Banco Popolare, un concorso valido per l’assegnazione di un premio di laurea per tesi he abbiano approfondito argomenti inerenti al contratto di rete e alla rete di impresa.

A chi è rivolto

Il premio di laurea Reti di Impresa 2013 è rivolto a laureati e laureandi che abbiano conseguito il titolo, o siano in procinto di farlo, nel periodo compreso tra il 15 marzo 2013 e il 31 dicembre 2013. I candidati devono aver affrontato e approfondito argomenti inerenti alle norme che regolano il contratto di rete di impresa oppure agli aspetti relativi alla gestione economica della rete e alle strategie manageriali per la conduzione dei processi di collaborazione interni ed esterni alla rete.

L’importo

I 3 vincitori del premio di laurea Reti di Impresa 2013 riceveranno i seguenti riconoscimenti: stage semestrale con rimborso mensile di 1.000 euro lordi al primo classificato; premio in denaro di 1.500 euro al secondo classificato; premio in denaro di 1.000 euro per il terzo classificato.

I requisiti

Per poter concorrere all’assegnazione del premio di laurea Reti di Impresa 2013 è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere laureati o laureandi nel periodo compreso tra il 15 marzo 2013 e il 31 dicembre 2013;
  • aver discusso nella propria tesi argomenti inerenti alle norme che regolano il contratto di rete di impresa oppure agli aspetti relativi alla gestione economica della rete.

Come e quando presentare domanda

Per inviare la propria candidatura al premio di laurea Reti di Impresa 2013 è necessario compilare l’apposita domanda di iscrizione con gli allegati indicati all’interno del bando e inviare il tutto entro il 31 dicembre 2013. Per maggiori informazioni: www.retimpresa.it.

Bando premio di laurea Reti di Impresa 2013

FacebookTwitterEmailWhatsAppLinkedInTelegram
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments