Home News Classifica università È l’Università di Calabria l’ateneo migliore tra i grandi atenei, parola di...

È l’Università di Calabria l’ateneo migliore tra i grandi atenei, parola di Censis Repubblica

19

Università Calabria classifica Censis Repubblica
Università Calabria classifica Censis Repubblica
Tra i grandi atenei italiani, con una popolazione studentesca compresa tra i 20 mila e i 40 mila iscritti è l’Università di Calabria la prima in classifica per qualità di servizi e strutture secondo la classifica Censis Repubblica relativa alle prestazioni erogate agli studenti dalle università nostrane.

Seconda nella classifica Censis con 91.8 punti è Pavia, con 82 in servizi, 86 in borse di studio, 97 nelle strutture e un’impeccabile rete di servizi per il web con 102 punti. A seguire, sul podio come terza classificata è l’Università di Verona, che si attesta a 87,8 ed eccelle soprattutto per le strutture dedicate agli studenti (96) mentre ottiene 75 per i servizi, 87 per le borse di studio.

Penultima nella classifica Censis sui grandi atenei italiani è Roma Tre, con 77,8 di punteggio e scarso rendimento soprattutto nei servizi agli studenti (68) contro a buone prestazioni nell’ambito di internet (87) mentre nella media le borse di studio (77) e le strutture (79). Ultima infine Napoli II, che ottiene un punteggio complessivo di 70,5 con 66 per i servizi, 71 per le borse a ricercatori e collaboratori, 73 nelle strutture e 72 nel web.

30% di Sconto su Viaggi e Soggiorni EF

EF da oltre 50 anni è l'organizzazione leader nel settore dell’educazione all'estero con i suoi programmi linguistici: vacanze studio, corsi di lingue all'estero e scambi culturali.

Solo tramite Universita.it puoi riceve uno sconto del 30% su tutti i corsi e le vacanze studio EF in giro per il mondo.

Clicca sul pulsante qui sotto per scoprire come funziona:

OTTIENI IL 30% DI SCONTO


19 Commenti

  1. Chi ha sudato, suda, e continua a sudare x lo studio sa bene che il vero Ateneo siamo noi che lo viviamo, noi che lo miglioriamo quando ci facciamo sentire…Continuiamo così ragazzi, insieme sempre, x potenziare i lati positivi e diminuire i negativi. Sappiamo tutti bene che pro e contro vi sono in tutto e tutti. Buon anno accademico a tutti.
    Studente d’Ing.edile/Architettura dell’Unical.

  2. Concordo con i pareri positivi.Mi sono laureato all’UNICAL qualche anno fa e non ho avuto problemi nel mondo del lavoro.Il neo peggiore è quello del mancato collegamento con il mondo esterno e le grandi aziende..insomma il post-laurea.
    Temo purtoppo che a causa di questa mancanza sia molto rimarcata la tendenza al “parcheggio” dei ragazzi..

  3. io m sono laureato all unical e m sono reiscirtto perch m sono trovato bene ed in tutto… forse cambiereri l 80 per cento dei gli studenti che nn sanno che l universtà nn è un parcheggio ma una grande occasione d formazione e crescita personale…

  4. Complimenti a rende per la sua ottima università, sono stata all’unical 1 anno fa per un convegno e sono rimasta letteralmente a bocca aperta! è una bella università e culturalmente molto viva.
    una studentessa di milano bicocca.

  5. Caro Giovanni mi dispiace notare che anche tu come Gigi provi a denigrare e a sputare nel piatto dove hai mangiato o hai provato a mangiare.
    Non fai bella figura dicendo che è una classifica basata esclusivamente sulla quantità di servizi erogati, perchè se leggi bene l’articolo trovi anche altri indici di valutazione. L’unical è una realtà funzionante che consente a noi calabresi di emigrare, eventualmente, solo nel post-laurea.

  6. non nascondete la testa come gli struzzi,almeno per quanto riguarda la mia facoltà,la situazione peggiora di anno in anno,sono iscritta a lingue e culture moderne ,i corsi sono un casino pazzesco,orari che si sovrappongono,prof che dopo un ‘ora di attesa nn si presentano,appelli d’esame di materie diverse stesso giorno stessa ora,x nn parlare di ki sta dietro lo sportello sono due anni che vago tra la segreteria e lo studio docente per farmi correggere un voto caricato male ma se la giokano a scarica barile.Sicuramente ci sono facoltà che funzionano meglio di altre,vedi ingegneria,scienze giuridiche,scienze x la formazione primaria,ma la mia lascia molto a desiderare ,sicuramente non è da primo posto.

  7. E’ sempre la solita storia: siamo noi stessi (gigi) a criticare e denigrare le nostre cose, a mortificare le nostre eccellenze e a relegarci nella mediocrità. Evidentemente, caro gigi, non hai parlato con gente proveniente da altri fantomatici atenei, altisonanti di certo nel nome, ma ben poveri di contenuti. Ne conosco tanta di gente proveniente dalle grandi Università romane ad esempio, dove tanti miei concittadini vanno a studiare così la madre può dire alle colleghe “Beh sa, mia figlia è a Roma” col solito fare borghese che nasconde solo tanto provincialismo. L’università della Calabria mi ha dato la possibilità non solo di studiare ma di fare tante tante esperienze extracurriculari, di andare all’estero, di lavorare in squadra e lo sai com’è finita???Ho trovato lavoro prima ancora di essere laureata…pensiamoci bene prima di lanciare giudizi negativi sulla nostra Università!

  8. allora…innanzi tutto questa è una classifica che fa riferimento esclusivamente alla quantità di servizi erogati agli studenti e non alla qualità della didattica e/o al profilo dei docenti che vi lavorano.
    Detto questo devo dire (avendo studiato per tre anni all’Unical) che questi famigerati “servizi” vengono erogati quasi sempre ai soliti furbi che non ne hanno effettiva necessità (tanto paga sempre Pantalone)

  9. La Facoltà di Ingegneria funziona abbastanza bene, i professori sono presenti (a parte qualche eccezione!) e sempre disponibile per qualsiasi chiarimento e la loro preparazione è di ottimo livello.I servizi di segreteria lasciano a desiderare per alcuni “personaggi” che vi lavorano ma di contro abbiamo un ottimo sistema informatizzato e quindi è sempre meno indispensabile recarsi in segreteria.

  10. Caro Gigi, io mi sono laureata e ho fatto la SISS presso l’università della Calabria. Non ho mai avuto conoscenze altolocate eppure ho svolto i miei studi molto serenamente, usufruendo della borsa di studio e dell’alloggio universitario. La possibilità di interagire con i docenti e l’amministrazione è ottima (anche se le pecore nere ci sono ovunque) e i servizi di biblioteca sonbo eccellenti.
    L’unico neo è il servizio di trasporti, ma quello dipende soprattutto dalle amministrazioni locali.
    il tuo scrivere mi ricorda quei colleghi che, pur non avendo toccato libro e non avendo seguito alcun corso, si presentavano all’esame con la pretesa di superarlo… Di fronte alla bocciatura cominciavano a dire che l’esame era difficile e lo si superava solo tramite raccomandazioni.
    Naturalmente io ho detto mi ricordi…sono sicura, però, che il tuo caso è diverso =) =) =)

  11. Ciao a tutti,
    io per esperienza personale posso dire che è senza dubbio un università ad alti livelli, un fiore all’occhiello della Regione Calabria, da anni flagellata da negatività.In particolare alcune facoltà sono abbastanza selettive e ti preparano ad affrontare la vita. Anche l’ambiente universitario è molto bello, circa 33.000 studenti …
    Insommma alla fine vantiamo i risultati di questa classifica, in particolare con la gente del nord che spesse volte ci denigra e ci accusa di essere dei parassiti.
    Saluti.

  12. Silvia, sono d’accordissimo! A titolo informativo: Sono ingegnere meccanico laureato all’Unical, lavoro da 1,5 anni a Milano, ti assicuro che la preparazione datami dalla mia facoltà è paritaria (per non dire superiore) a quella che (tutti) i miei colleghi hanno ereditato dal fantarinominato “Politecnico…nè!!”. La struttura per quel che mi riguarda è una delle migliori d’Italia, non ha eguali, e ti posso assicurare che ne ho visti tanti di atenei. Quel che manca è il postlaurea: LAVORO! Comunque bisognerebbe emancipare gli ISCRITTI nell’avere una più buona considerazione per quel poco di buono che abbiamo in Calabria! Forza ragazzi, risorgeremo, lentamente ma lo faremo!

  13. gigi io penso che abbiano dato già dei pareri delle persone competenti in campo. il tuo non mi pare un giudizio bilanciato. e poi penso che sia solo un infamia da parte tua e che tu abbia riempito tutte queste parole di errori di proposito.

  14. Ma cosa dici?L’università della Calabria è davvero attrezzata e funzionante. Poi uno che scrive rabbia con una “B” e iscritti con la “N” davanti, non penso abbia un futuro in nessuna università del mondo. Prima di dire sciocchezze per favore rifletti sulla tua situazione, chiunque tu sia. Scusa ti arroghi il diritto di emettere sentenze del tutto errate e false quando sei il primo ad essere ignorante.
    Io frequento L’Unical da quasi due anni ormai e non condivido nessuna delle tue opinioni.
    Prima di tutto ci sono persone qualificate negli uffici e poi chi sei tu a dire che sono tutti ignoranti se sei il primo a non saper scrivere ed evidentemente parlare; in secondo luogo all’interno dell’università non esiste mafia, anzi forse al contrario, la si combatte; terzo mi devi spiegare come puoi parlare di raccomandazioni all’interno di un ateneo così grande e con più di 40000 studenti. Se ti hanno fatto andare avanti con questa preparazione e con questa testa, mi sa che l’unico raccomandato sei tu. Ma la sciocchezza più grande che hai detto è sicuramente quella del “pagare profumatamente”! Ma ti rendi conto? Ma se è una delle poche università italiane ad offrire borse di studio, vitto e alloggio gratis, servizi agli studenti. Guarda non ho proprio parole… La prossima volta invece di “sparare fesserie” rifletti!

  15. per gigi
    sei un idiota. tutto quello che hai detto è falso. puo capitare a chiunque di avere disguidi, ma da come hai fatto capire tu è la norma. non è affatto vero. e cmq sei anche ignorante come ha dimostrato Ciao.
    ciao

  16. gigi lascia che ti dica che, già dal modo in cui ti esprimi, tutto sembra meno che tu sia una persona fatta per star dentro il mondo universitario.. se, come dici tu, sai quando ci entri ma non quando ne esci dall’università, sicuramente non è colpa dei disservizi o degli apparati igienico-sanitari non funzionanti, ma delle tue capacità o del poco impegno profuso nello studio….. E’ per giudizi scontati e superficiali come i tuoi che la gente crederà sempre che le università di provincia debbano essere confinate a un ruolo marginale, e ritrovo di poco raccomandabili o raccomandati; ad ogni modo tieni conto che dietro queste statistiche ci sono persone i quali giudizi sono sicuramente più autorevoli tanto del mio quanto del tuo.

    Un saluto.

  17. dimenticavo gli INSCRITTI sono tanti perchè come usiamo dire noi : sai quando ci entri ma non si sa mai quando ne esci. non volevo essere volgare ,ma la rabia è tanta. —> Ah sì…penso tua sia uscito

  18. ma ste classifiche quale mente malata le fa? ma ci siete mai stati dentro? avete mai freqouentato anche solo per un solo anno? vi assicuro che solo una bella scatola amministrata da pochi eletti e nella quale si va avanti solo a raccomandazioni e non di sicuro per merito. nella quale per ottenere un servizio per il quale già paghiamo profumatamente siamo costretti a scendere a compromessi. dietro gli sportelli degli uffici aministrativi puoi trovare un livello d’ignoranza sconcertante io solo per sbrigare tutte le pratiche d’ufficio ho impiegato 6 mesi. scrivo in anonimo perchè come capirete è pericoloso anche esporsi, ma voi pensate solo che è difficile trovare anche un servizio igenico funzionante. cmq rivedetele ste graduatorie che non ci fate una bella figura. dimenticavo gli inscritti sono tanti perchè come usiamo dire noi : sai quando ci entri ma non si sa mai quando ne esci. non volevo essere volgare ,ma la rabia è tanta.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento qui
Inserisci il tuo nome qui