didattica classifica universita' sole 24 ore 2014

La migliore didattica? Quella di Trento e del Politecnico di Milano. Lo dice la classifica università Sole 24 ORE 2014

da | Lug 2014 | News | 2 commenti

Secondo la classifica università Sole 24 ORE 2014, l’Università di Trento e il Politecnico di Milano rappresentano l’eccellenza tra gli atenei pubblici italiani in termini di qualità della didattica. Il famoso quotidiano economico ha passato in rassegna tutte le università italiane, valutandole in base a nove parametri: attrattività, sostenibilità, stage, mobilità internazionale, borse di studio, dispersione, efficacia, soddisfazione e occupazione dei laureati.

Appaiati in vetta alla classifica università Sole 24 ORE 2014 per la didattica, con 75 punti, l’Università di Trento e il Politecnico di Milano precedono Pavia e l’ateneo di Modena e Reggio Emilia, che si fermano a 73. Ancora un pari merito anche per il Politecnico di Torino e lo IUAV di Venezia, che ottengono 72 punti. Se Verona aveva conquistato la prima posizione nella graduatoria dedicata alla ricerca, in questo caso – con i suoi 70 punti – si deve accontentare di stare subito dietro questi atenei.

Dall’ottavo al ventesimo posto della classifica università Sole 24 ORE 2014 dedicata alla didattica ci sono Bologna (69 punti), Ferrara (68), Trieste, Udine e Padova (tutte e tre con 67), Torino e Siena (66), la Statale di Milano (65), l’Università Politecnica delle Marche e quella di Genova (64), Parma (63), l’Università del Piemonte Orientale e la Ca’ Foscari di Venezia (62). Nelle posizioni centrali della graduatoria si trovano, invece, Milano-Bicocca e Camerino (60 punti), Roma Foro Italico (59), Urbino e l’Insubria (58), La Sapienza e l’Università per Stranieri di Siena (57), Perugia (55), che precede di un soffio l’Università per Stranieri di Perugia (54), Pisa (53), Teramo (52), Firenze e Bari (51), L’Aquila e Bergamo (appaiate con 50 punti), Macerata (49), Brescia e Chieti-Pescara (48), l’Università della Tuscia e quella di Cagliari (che ottengono 47 punti).

La parte bassa della classifica università Sole 24 ORE 2014 sulla qualità della didattica è occupata, nell’ordine, da Campobasso e Messina (45 punti), Salerno e Roma Tre (43), il terzetto formato da Sassari, Lecce e Potenza (42), Foggia (41), Cassino (40), Tor Vergata (39), Politecnico di Bari, Palermo e Seconda Università di Napoli (a pari merito con 38 punti), Università della Calabria e “Federico II” di Napoli (37), Catania (35), Napoli Orientale (32), Reggio Calabria (31). Le ultime tre della classifica sono, infine, Benevento (24), Catanzaro (21) e Napoli Parthenope, fanalino di coda con 17 punti.

FacebookTwitterEmailWhatsAppLinkedInTelegram
guest
2 Commenti
Vecchi
Nuovi Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Monia
Monia
8 anni fa

mi piacerebbe sapere su quali criteri è stata stilata questa classifica. pensavo che il Sole24Ore si occupasse di aziende e economia. non di educazione e didattica.