Home Rubriche Non solo laurea Le accademie militari, per chi è sensibile al fascino della divisa

Le accademie militari, per chi è sensibile al fascino della divisa

0

Avete sempre sognato d’indossare la divisa e portare le stellette? Se la risposta è sì, allora le accademie militari sono l’alternativa all’università che fa per voi. Si tratta di istituiti di formazione che dipendono direttamente dall’amministrazione militare, ai quali spetta il compito di preparare i futuri ufficiali di carriera delle diverse forze armate. Gli allievi delle accademie militari, oltre a ricevere una formazione specifica, conseguono anche la laurea.

Le accademie militari italiane sono quattro:

  • Accademia militare dell’esercito. Con sede a Modena (e specializzazione a Torino), essa permette di scegliere tra i seguenti percorsi di studio: Chimica e tecnologie farmaceutiche (CTF), Ingegneria, Medicina, Scienze strategiche. Sempre Modena si compiono, inoltre, gli studi giuridici degli allievi ufficiali del corpo dei carabinieri, che poi passeranno a Roma per completare la laurea a ciclo unico in Giurisprudenza.
  • Accademia militare della guardia di finanza. Il primo triennio di studi si svolge a Bergamo, mentre la successiva specializzazione biennale – in Scienze della sicurezza economico-finanziaria – a Castelporziano (Roma).
  • Accademia militare della marina. È uno dei percorsi più ambiti e ha sede a Livorno. Offre diversi corsi di studio in base alla collocazione futura desiderata: Ingegneria navale (genio navale), Ingegneria delle telecomunicazioni (armi navali), Medicina, Scienze dell’amministrazione del mare (capitaneria di porto), Scienze marittime e navali (stato maggiore).
  • Accademia militare dell’aeronautica. Anch’essa molto desiderata, questa accademia prevede un primo triennio a Pozzuoli, in cui si studiano Scienze aeronautiche, e un successivo biennio presso la Scuola militare aeronautica “Giulio Douhet” di Firenze, dove si sceglie un indirizzo di studi tra Giurisprudenza e Ingegneria (aerospaziale, civile o elettronica) in base alle proprie aspirazioni, da commissario a terra o pilota.

Per accedere accademie militari occorre superare un concorso pubblico. I requisiti d’accesso sono il possesso del diploma di maturità e un’età inferiore ai 22 anni. La selezione comprende due tipologie di prove: test di cultura generale ed esami volti a dimostrare l’idoneità psico-fisica del candidato.

Se rigore e disciplina non vi spaventano, e la vostra aspirazione è di raggiungere i più alti livelli delle gerarchie delle forze armate, non vi resta che decidere quale corpo è quello in cui desiderate costruire il vostro futuro, e dunque in quale tra queste accademie militari provare a entrare.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento qui
Inserisci il tuo nome qui