studenti aula insegnamento

Secondo alcuni ricercatori della University of Virginia, il muoversi liberamente in aula e magari salire sui banchi, sarebbe una tecnica efficace d’insegnamento scientificamente dimostrabile.

La teoria secondo cui fa bene camminare e muoversi liberamente per l’aula al fine dell’apprendimento, già ha riscosso successo almeno nella memoria collettiva con il celebre film ”L’attimo fuggente”, il cui protagonista un professore universitario, riscontrava pareri positivi tra gli studenti, con i suoi metodi d’insegnamento anticonformisti.

Ma questa volta non si tratta di un film e i risultati della ricerca condotta alla University of Virginia, sono in uno studio presentato a Londra alla conferenza del Boys’ School Coalition.

Secondo la ricerca, soprattutto gli studenti maschi, riuscirebbero ad apprendere di più le lezioni passeggiando nell’aula. Secondo la teoria dei ricercatori americani infatti, i ragazzi avrebbero una maggiore predisposizione all’attività fisica ed un’innata tendenza ad imparare più facilmente attraverso il tatto. Alle ragazze invece è riconosciuta una naturale predisposizione all’uso delle parole ed una rapidità nel raccogliere gli stimoli esterni