university of heroes strat-up sparare

Imparare come creare una start-up, ma anche a sparare e andare sui go-kart. Questa è l’insolita offerta didattica della neonata Draper University of Heroes, fondata dal venture capitalist Tim Draper, con sede in California. Gli allievi della scuola, oltre a frequentare lezioni di marketing e comunicazione attraverso l’uso dei social network, saranno impegnati in attività “alternative” quali appunto esercitarsi al poligono di tiro.

Le attività didattiche della University of Heroes partiranno alla fine del mese nei locali dell’ex-Benjamin Franklin Hotel di San Mateo. Ogni giorno gli allievi della scuola parteciperanno a incontri con i creatori di alcune delle start-up più di successo, seguiranno corsi tradizionali e saranno coinvolti in attività pratiche e non convenzionali. Tra queste, oltre allo sparare con la carabina, ci saranno anche corsi di joga, di sopravvivenza urbana e di go-kart. Ma non solo.

Alla University of Heroes, come recita il programma della scuola, si svolgeranno attività “molto diverse tra loro e le sorprese saranno all’ordine del giorno”. E in effetti molti resteranno sbalorditi quando sarà loro proposto di fare la guerra con le uova o di cimentarsi nel karaoke.

Sulla homepage del sito web della scuola campeggia uno slogan che ne riassume la filosofia: “La Draper University, aperta ai giovani imprenditori che sognano di trasformare il mondo, è una scuola unica nel suo genere, dove gli innovatori verranno trasformati in autentici eroi”. L’idea del suo fondatore – tra i primi a credere e investire in Skype, divenuto poi un colosso di livello mondiale – è infatti quella di aiutare gli iscritti a sviluppare il loro spirito imprenditoriale, la loro capacità di adattamento e a raffinare la loro abilità a negoziare facendo loro sperimentare giorno per giorno attività nuove.

Ma imparare a sparare servirà davvero a creare una start-up di successo? Stando a ciò che dicono quelli che hanno preso parte al programma pilota parrebbe di sì. Gli allievi su cui è stata testata l’efficacia del programma si sono infatti detti entusiasti dei corsi e hanno affermato che li hanno aiutati ad aumentare la loro sicurezza nei propri mezzi.

Unica nota dolente è il prezzo. L’iscrizione alla Draper University of Heroes costerà ben 7.500 dollari per circa otto settimane di corsi. E non sono graditi i secchioni e quanti cercano sempre di prendere buoni voti, perché, come sostiene lo stesso Tim Draper, “Per avere successo bisogna prima fare degli sbagli. Degli sbagli a volte anche madornali”.