University of Chichester

Guardando la testa della classifica degli atenei britannici stilata dal Guardian viene spontaneo collegare l’intenzione di portare al massimo consentito l’importo delle rette pagate dagli studenti con le performance che consentono agli atenei di raggiungere le vette dei ranking. L’ipotesi dell’esistenza di un rapporto causa-effetto, però, si sgretola osservando in maniera più approfondita il resto della classifica – e soprattutto la coda – e verificando l’importo delle rette versate in questi atenei meno “virtuosi”.

London Met, ultimo ateneo nella classifica 2012 del Guardian, ha in programma di far pagare 9.000 sterline per alcuni dei suoi corsi, così come avviene per l’Università di East London, penultima, per Middlesex e Liverpool John Moores. Altri atenei prossimi alla coda della classifica hanno in programma un aumento che porterebbe le rette leggermente sotto il massimo: London South Bank chiederà 8.450 sterline (anche se non per tutti i corsi) e Bolton si fermerà a 8.400.

L’aspettativa del governo, e in particolare del ministro al ramo David Willets, era quella di creare tre fasce di contribuzione, con la quota più elevata riservata agli atenei blasonati – Oxford e Cambridge in testa – e poi a seguire una fascia intermedia e una bassa per gli atenei con un’offerta formativa meno efficace. I dati delle rette, paragonati al posizionamento nel ranking del quotidiano britannico, mostrano che non è andata secondo le aspettative sbandierate come certezze in fase di adozione della riforma delle tasse.

A discostarsi dalle attese sono proprio gli atenei meno efficienti, che probabilmente pensano di fare selezione e finanziare la scalata ai ranking avvicinando al tetto massimo le loro rette. Agli studenti che non hanno la possibilità di pagarsi le top university, dunque, non resta che affidarsi al gradino intermedio: Ma questo non è successo. Se i “prezzi” praticati dagli atenei della “zona retrocessione” subiscono un’impennata, tanto vale rivolgersi ad atenei di centro classifica come Chichester, che ha una retta di 8.500 sterline, o Sunderland, con alcuni corsi a 7.800. Huddersfield, appena al di sotto Sunderland in classifica, chiede 7.950 sterline, mentre Derby oscilla tra 7.995 e 6.995.