università trento itunes

università trento itunes

L’Università di Trento va ad arricchire le fila degli atenei italiani che si aprono alle nuove tecnologie più vicine ai propri studenti. In questo caso è iTunes il protagonista, la celebre applicazione Apple utilizzata dal computer o dai dispositivi mobile come iPod e iPad per effettuare il download di risorse musicali ma anche risorse video e audio

Ma non solo, iTunes ha infatti inaugurato già da diverso tempo il suo canale dedicato all’educational, chiamato iTunes Edu, un programma e una declinazione creata appositamente per le università, gli istituti di formazione e le scuole per mettere a disposizione podcast delle lezioni, file audio, videolezioni etc.

Per l’inaugurazione del servizio iTunes dell’Università di Trento, lanciato nei giorni scorsi, l’ateneo mette a disposizione degli studenti le lezioni dei corsi di informatica, gli eventi che si stanno svolgendo in questo periodo come ad esempio il Festival dell’Economia 2010, tutti materiali che possono essere scaricati gratuitamente dagli studenti a condizione di effettuare la registrazione al sistema, in quanto è accessibile ai soli iscritti

Queste iniziative iniziano finalmente a farsi strada nel panorama universitario italiano, con una buona dose di ritardo rispetto ai propri corrispondenti statunitensi e inglesi come Stanford e Berkleley che sono ad uno stadio già avanzato a proposito di servizi multimediali agli studenti soprattutto per l’orientamento ad Apple e alle sue applicazioni. Tra i primi atenei ricordiamo infatti l’Univeristà di Napoli Federico II che sbarcata su iTunes nei mesi scorsi spianando la strada ai successori, aprendo un canale dedicato alle lezioni dell’ateneo partenopeo.