tablet sassari

Dopo i netbook, i coupon da spendere per musica e libri, il passaggio ai tablet pc era quasi obbligatorio. Stiamo parlando dei premi che l’Università di Sassari, con grande entusiasmo di tutti gli studenti, mette in palio ormai da tre anni per gli studenti meritevoli, sia delle lauree triennali che specialistiche e a ciclo unico.

Forse un po’ per emulare pratiche analoghe sempre più diffuse nei campus Usa l’ateneo sardo ha messo a punto un sistema di “incoraggiamento” che lo distingue dalle altre università italiane e piace molto agli studenti.

Gli iscritti e i neolaureati hanno tempo fino al 12 settembre per compilare online il modulo di partecipazione attraverso il sito dell’ateneo, cliccando sul banner pubblicato in homepage e accedendo con le credenziali utilizzate per la rete internet universitaria. Questa edizione prende in esame il profitto dello studente alla data di luglio 2010.

I premi in palio non sono affatto esigui, ben 400 tablet infatti verranno distribuiti agli studenti con performance accademiche migliori. “Questa iniziativa – spiega Laura Manca, prorettore dell’ateneo sardo con delega alla didattica – testimonia l’impegno dell’Università di Sassari nella promozione delle politiche volte alla valorizzazione dell’impegno e dei doveri dei propri studenti”.

Nel 2009 gli studenti vincitori avevano ricevuto in premio dei netbook, mentre lo scorso anno sono stati distribuiti dei coupon del valore di 250 euro da spendere in negozi di musica e librerie. Con la scelta del tablet quest’anno potrebbe le richieste di partecipazione potrebbero raggiungere una cifra record.