gadget università salento

gadget università salento

L’Università del Salento lancia i gadget d’ateneo. Zaini, felpe, cappelli, magliette, agende, penne, tazze, e chi più ne ha più ne metta, porteranno stampato il nuovo logo dell’università pugliese: una “U” accentata che simboleggia il Salento.

L’idea alla base dell’iniziativa è quella di creare identità e senso d’appartenenza alla comunità universitaria salentina. Una cosa nuova, almeno in Italia.

L’operazione è stata realizzata grazie al contributo dell’architetto Aldo Foresta, il quale ha creato e dato gratuitamente il logo. I gadget tutti diversi sono stati presentati nella sede del rettorato, in presenza anche dell’architetto Foresta il quale ha detto: “Il logo non poteva che guardare al nostro territorio tant’è che ripercorre la linea della costa salentina andando a formare una “U”, per la quale è stato scelto il colore blu del mare.”

Colori e linee originali per i prodotti che l’università venderà agli studenti ma non solo. Ma veniamo nel dettaglio di questa campagna di comunicazione che intende principalmente rilanciare l’identità dell’Università del Salento. Ogni facoltà per esempio (come già accade in altri atenei italiani), si riconoscerà per il colore del logo: giallo per Economia e commercio, nero per Ingegneria, bianco per Lettere e filosofia, blu per Giurisprudenza e così via. Anche gli uffici dal rettorato e dell’amministrazione, ciascuno adotterà carta intestata con colori diversi.

Ma le iniziative dell’ateneo di Lecce non finiscono qui. E’ stata anche annunciata una originale ed interessante iniziativa che prevede la nascita di una casa editrice dell’ateneo salentino, il cui compito sarà quello di stampare i manuali per gli studenti ad un costo inferiore rispetto a quello che si trova sul mercato. L’idea nasce con l’intento di abolire la consolidata abitudine, presente in tutte le università, di fotocopiare illegalmente i testi.