corteo silenzioso l'aquila

l'aquila: concerto commemorazione studenti vittime terremoto

L’Università degli Studi dell’Aquila organizza un concerto in memoria degli studenti che hanno perso la vita durante il terremoto dello scorso aprile. La cerimonia di commemorazione ci sarà martedì 6 aprile.

Un anno dopo il sisma che ha duramente colpito la popolazione abruzzese l’università si fa carico di un compito sociale importante, quello di rimettere insieme i pezzi della memoria comune attraverso la reciproca solidarietà e il ricordo dei giovani scomparsi sotto le macerie.

Il concerto inizierà alle 12 di martedì nell’atrio della facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali – Polo di Coppito – ed è stato organizzato in collaborazione con gli allievi del Conservatorio aquilano “Alfredo Casella” e con l’associazione “I solisti aquilani”.

I brani scelti per la commemorazione dei ragazzi scomparsi saranno la Cantata “Donna che in Ciel” di G.F. Haendel, la Pavane pour une infante defunte di M. Ravel e il “Water Music”, suite in Re Magg. n.2 di G.F. Haendel.

Alla fine della cerimonia sarà scoperta una targa in memoria degli studenti aquilani restati sotto le macerie. Tra questi anche le vittime del crollo della Casa dello Studente, su cui è tutt’ora in corso un processo per stabilire le responsabilità umane del cedimento della struttura, e all’interno del quale l’Università si è costituita parte civile.