Iulm film happening

Le scuole di cinema di tutta Europa saranno a Milano tra il 20 e il 24 giugno per dar vita al primo Festival multimediale delle università e delle scuole di cinema dell’Unione Europea. La manifestazione, organizzata dalla Libera università di lingue e comunicazione Iulm, ha l’obiettivo di dar vita a una rete di scambio e di conoscenza reciproca che consenta la valorizzazione di competenze e talenti nell’ambito della comunicazione visiva.

Fitto il programma delle attività proposte dallo “Iulm film happening” che per questa prima edizione propone come tema la serietà. Negli spazi del campus si svolgerà una rassegna degli audiovisivi prodotti da studenti e neolaureati dei 27 Paesi Ue. I 30 migliori selezionati da una giuria qualificata saranno visibili sul portale Iulm e potranno essere votati dai “naviganti” dal 18 al 23 giugno.

Una commissione composta docenti di cinema, televisione e new media delle università italiane stileranno una classifica tra i 5 video più votati on line. Alla “gara” degli audiovisivi si affiancherà poi una rassegna non competitiva dedicata specificamente ai lavori nati in seno alle università e scuole di cinema italiane.

Ma lo Iulm film happening sarà anche l’occasione per dibattere e riflettere sulle condizioni e le prospettive dell’audiovisivo in Europa. Interessante sotto questo profilo il convegno che il 23 e 24 giugno indagherà sulle tendenze europee della ricerca in ambito audiovisivo a cura della Consulta universitaria cinema.
Poi si esploreranno le ultime novità tecnologiche per la fruizione di audiovisivi con il convegno intitolato “Le nuove frontiere dell’immagine in movimento: dall’alta definizione 2k al 4K, all’Ultravision al 3D”.

Trattandosi di un evento di ambito universitario, la kermesse dello Iulm dà grande rilievo all’aspetto della formazione, con workshop tematici a numero chiuso sul tema scelto per questa prima edizione, la serietà. Gli iscritti potranno dunque seguire laboratori di regia, scrittura creativa, reportage video, animazione videoludica, teatro e recitazione, multimedia animazione e interactive design.

Tanti altri gli eventi previsti durante i cinque giorni dell’happening universitario: dalle conferenze sul tema della serietà in ambito filosofico, economico, estetico, giornalistico, alle proiezioni di film, spot e altri materiali audiovisivi in uno schermo all’aperto allestito all’interno del Campus.