Un bonsai

Abbiamo visto che, dalla birra al caffè, il mondo delle “non università” sembra essere appannaggio del settore “Food & Beverage”. Ma sappiamo bene che non di solo pane vive l’uomo (e nemmeno di pizza), ecco perché oggi vi parliamo di una realtà formativa che apre le porte alla natura, alla filosofia, all’arte e anche al mondo orientale: l’Università del Bonsai, attiva a Parabiago, in provincia di Milano.

Fondato da Luigi Crespi nel 1991, questo particolare centro di formazione è un esperimento pressoché unico in Europa e gode del patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Regione Lombardia. Proprio come le altre “non università” che abbiamo visto, l’Università del Bonsai si fregia nel nome di una valenza accademica senza poter naturalmente attribuirvi una laurea, ma nel suo settore rappresenta davvero un’istituzione di punta arrivando ad offrire un corso triennale, proprio come una vera facoltà.

L’arte nipponica del bonsai, pur essendo forse un’attività di nicchia, coinvolge ormai tantissimi amatori, armati della certosina pazienza necessaria per entrare in un universo a parte, che per essere compreso necessita di un lungo processo di apprendimento. Per questi appassionati l’Università del Bonsai rappresenta una struttura didattica professionale e completa, guidata da un comitato scientifico internazionale con la collaborazione del maestro Kajiwara, docente e supervisore dei corsi.

Ma veniamo alla proposta formativa. Il corso “universitario” triennale, articolato su tre livelli, affronta tutte le tematiche relative all’arte del bonsai, dagli aspetti tecnici a quelli estetici, dalla botanica alla fitopatologia. Un percorso in cui ad ogni approfondimento teorico segue una prova pratica per applicare concretamente le tecniche apprese durante le lezioni utilizzando piante fornite dall’Università del Bonsai. Ogni livello si articola in quattro sessioni annuali, corrispondenti ai periodi di lavorazione effettiva delle piante, che si svolgono durante il weekend. Alla fine del terzo livello, superando prove di esame scritte e pratiche, gli studenti potranno conseguire l’attestato di Esperto bonsaista.

Oltre al corso triennale, l’Università del Bonsai offre anche corsi brevi di introduzione all’arte bonsai e workshop, articolati su 4 sabati pomeriggio e disponibili nelle sedi di Parabiago, Milano e Brescia. Dal 2003, inoltre, l’Università del Bonsai ha aperto una sezione dedicata al giardino giapponese, con corsi di base e corsi avanzati, con la collaborazione e supervisione del maestro Yoshikawa. I corsi, disponibili su richiesta, sono indirizzati ad amatori e professionisti del verde, con una forte inclinazione zen.