campus-università-catanzaro

L’Università di Catanzaro è di recente fondazione. Infatti, dopo aver ospitato per più di dieci anni alcune facoltà distaccate dell’Università di Reggio Calabria, la città ha avuto un proprio ateneo, denominato Università degli Studi “Magna Græcia”, solo nel 1998. Oggi l’università del capoluogo è  la seconda della regione per numero di iscritti ed è ormai una realtà consolidata.

L’offerta formativa dell’Università di Catanzaro è abbastanza diversificata e abbraccia le aree sociale, scientifica e sanitaria nelle quali l’ateneo propone corsi di laurea triennale, specialistica e magistrale a ciclo unico. Per quanto riguarda la formazione post laurea, l’Università di Catanzaro ha attivato corsi di perfezionamento, scuole di specializzazione, dottorati di ricerca e master di I e II livello.

Dal punto di vista logistico, le sedi dell’Università di Catanzaro sono riunite all’interno di un unico campus in località Germaneto, nella periferia della città. Il campus è collegato al centro grazie a diverse linee di autobus urbani ed è raggiungibile in meno di un’ora anche da Lamezia Terme.

Gli iscritti all’Università di Catanzaro possono beneficiare dei servizi messi a disposizione dall’ateneo e dall’Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario. Tra le principali facilitazioni erogate per gli studenti vi sono le borse di studio, la riduzioni delle tasse universitarie per gli immatricolati con voti di diploma superiori a 80 e l’esenzione totale per i portatori di handicap. Inoltre, vi è la possibilità per i fuori sede che ne abbiano i requisiti di merito e reddito di usufruire del servizio abitativo. Non è, invece, presente il servizio di ristorazione.

Al di fuori del campus universitario gli studenti possono approfondire le proprie ricerche presso l’Archivio di Stato e le biblioteche di Catanzaro, specialmente la Biblioteca Comunale “Filippo De Nobili” e la Biblioteca Provinciale “Bruno Chimirri”.

Ecco le università di Catanzaro: