università calabria task force frane

università calabria task force frane

L’Università della Calabria aiuterà i Comuni colpiti dalle frane che dal 15 febbraio stanno mettendo in ginocchio le province di Cosenza, Catanzaro e Vibo Valentia.  A disposizione delle comunità coinvolte l’ateneo metterà le competenze dei suoi esperti, e darà vita a una vera e propria task force d’intervento.

A renderlo noto, ieri, è stato il sindaco di Catanzaro, Rosario Olivo. Proprio al primo cittadino, il rettore dell’Università della Calabria, Giovanni Latorre, ha indirizzato una lettera per comunicare l’impegno civile che l’ateneo prenderà nei prossimi mesi per sostenere i cittadini colpiti dai disastri idrogeologici.

Nella lettera il rettore ha parlato del “desiderio di aiutare le popolazioni delle zone disastrate” e dell’impegno che “volontariamente e gratuitamente, l’università vuole mettere a disposizione delle comunità colpite”.

A capo degli aiuti tecnici che l’Università darà al territorio, spiega ancora il rettore, ci sarà il Professor Pasquale Versace, già membro della Commissione grandi rischi. Proprio il Professor Versace avrà il compito di coordinare gli interventi della task force universitaria con quelli degli enti locali di competenza.

Il video della frana del 16 febbraio a Maierato, uno dei Comuni colpiti, vicino Vibo Valentia:
[youtube]UdffLRqXaQ8[/youtube]