bangladesh studenti

bangladesh studenti

L’Universita’ di Ingegneria e tecnologia di Dacca in Bangladesh ha chiuso i battenti dopo gli scontri tra studenti che volevano, in occasione dei Mondiali di calcio la fine anticipata delle lezioni e coloro che invece erano in piena sessione di esame. Un episodio piuttosto violento ha visto infatti gli studenti in protesta irrompere nel campus con mazze e bastoni per distruggere tutto quello che capitava sottotiro.

L’ateneo, una delle migliori università del Bangladesh, aveva chiesto agli studenti di lasciare i propri dormitori da domenica per calmare la situazione secondo quanto dichiarato all’Associated Press dal vice rettore dell’Università Habibur Rahman, una decisione presa sabato sera dopo che un esiguo gruppetto di studenti-ultras ha iniziato ad avere gesti violenti nei confronti di altri studenti.

Per ora non c’è ancora una data chiara per la riapertura dell’ateneo. Questo stesso mese, centinaia di fan del calcio infuriati per un corto circuito elettrico che ha causato un black-out delle TV impedendogli di vedere Argentina-Nigeria, sono scesi in strada protestando e colpendo i veicoli che incontravano.

Il calcio è uno degli sport più popolari in Bangladesh anche se la squadra Sud asiatica non si è mai qualificata per i gironi principali, il che verrebbe da dire, è quasi un bene.