solar car gt

Qualche mese fa è partita dall’Australia, adesso è giunta all’Università della Calabria di Arcavacata, alle porte di Cosenza. Si tratta della Solar Car Gt, un’auto avveniristica alimentata dall’energia solare, grazie alle celle che si trovano sul suo tetto.

Ѐ stata presentata all’University Club dell’Unical da una rappresentanza di studenti appartenenti all’ateneo tedesco di Bochum, lo stesso che ha ideato tale veicolo a “emissioni zero”. A promuovere l’iniziativa, l’Ata calabrese, ovvero l’Associazione tecnica dell’automobile, e il dipartimento di Ingegneria, Meccanica, Energetica e Gestionale dell’Università della Calabria.

La Solar Car Gt è a due posti e presenta una linea assai aerodinamica. Ѐ piuttosto leggera, pesa solo 260 kg, ed è in grado di raggiungere i 100 km/h. Inoltre, ha una potenza di picco del suo tettuccio fotovoltaico di 823 W, vantando un’efficienza delle celle del 29,2 per cento.

Rappresenta un ottimo modello di auto a propulsione pulita: “Ѐ un prototipo molto interessante – spiega Sergio Bova, docente del dipartimento di Meccanica dell’Università della Calabria – poiché l’auto presenta alcune importanti innovazioni”, tali da permettere un “significativo sviluppo in termini di affidabilità e contenimento dei costi”.

Per Kevin Kilkelly, presidente di Americas SolarWorld, tale auto a energia solare “è un’ambasciatrice del trasporto personale sostenibile”, perché utilizza una fonte energetica ben diversa dai combustibili fossili sporchi. In un periodo come questo, in cui la benzina sta raggiungendo costi elevatissimi, la Solar Car Gt fa gola a molti: “L’obiettivo di una produzione in serie di questo tipo di automezzi – assicura Bova – è  sempre più vicino”.

Questa vettura avveniristica ha iniziato il suo giro nel mondo da una città australiana di nome Darwin. Nelle scorse settimane, invece, è stata impegnata in un tour degli Stati Uniti. L’obiettivo è raggiungere il più alto numero di miglia mai percorso da un’auto a energia solare, più precisamente 21.000 miglia. Attraversata la Francia, la prossima tappa sarà la Germania. Poi, prima della fine dell’anno, farà ritorno in Australia.