Turismo spaziale requisiti

Ebbene sì, il turismo spaziale sta diventando una realtà. Per pochi, però, visti i costi: il biglietto base per Virgin Galactic costa 200.000 dollari, e per ora la lista di attesa si attesta attorno alle seicento persone. Ma ecco i primi dubbi: oltre ai soldi, servono requisiti particolari per fare il turista spaziale? In caso steste pianificando di diventare milionari e farvi un giretto in orbita, ecco le indicazioni per affrontare un viaggio interplanetario.

Ecco il punto essenziale da sapere: se per gli astronauti esiste una serie di prescrizioni rigidissime, non altrettanto per il turista spaziale. Quindi anche se soffrite di malattie cardiovascolari, asma o avete problemi oculari potete continuare a sognare, anche se gli addetti ai lavori stanno già pensando a un prontuario anche per gli astronauti, per così dire, amatoriali, per garantirne la sicurezza.

Va detto però che troppa rigidità nella determinazione dei requisiti comprometterebbe il volume d’affari di un settore su cui molti puntano e per cui si pronostica un boom nel prossimo futuro. La Federal American Aviation ha infatti stimato che ci saranno circa 3mila richieste l’anno per l’inizio dell’era spaziale, e che in un decennio di operatività si arriverà alle 13.000. Le motivazioni che spingeranno a compiere questi viaggi saranno le più varie: turismo, spostamenti superveloci, ricerca, trasporto di materiale.

Tuttavia, a farci restare coi piedi per terra ci pensa Marlene Grenon, medico dell’Università della California, con uno studio apparso sul British Medical Journal. La ricerca ci ricorda che lo spazio non è quel che si dice un posto ospitale: data l’assenza di gravità, si corre il rischio di atrofia per muscoli e ossa e si abbassa l’attività del sistema immunitario e di quello cardiovascolare. Oltre ad affaticamento, insonnia, disidratazione, perdita di appetito, mal di schiena e altri fastidi che sono in realtà piuttosto frequenti in questi voli.

Se tutto questo non vi ha demoralizzati, il vostro check up vi ritrae sani come pesci e il vostro sogno fin da bambini è sempre stato quello di fare gli astronauti, non vi resta che aspettare che i prezzi si abbassino per coronare il vostro sogno del turismo spaziale.