Tirocini Ispra Crui 2012, protezione e ricerca ambientale

Sono aperti i termini per presentare domanda di partecipazione ai tirocini promossi dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (Ispra) e dalla Fondazione Crui: il bando mette a disposizione 22 tirocini Ispra Crui 2012 distribuiti nelle diverse sedi dell’Istituto in tutta Italia.

A chi sono rivolti

I tirocini Ispra Crui 2012 sono rivolti a studenti delle università che partecipano al programma,  che siano laureandi e laureati di I livello oppure laureandi e laureati di laurea specialistica, magistrale e a ciclo unico, di vecchio e nuovo ordinamento. I profili richiesti dal bando per i tirocini Ispra Crui 2012 comprendono laureati e laureandi, non solo in ambito scientifico, e sono così suddivisi tra le diverse sedi: 15 a Roma, 2 a Ozzano dell’Emilia (Bologna), 2 a Castel Romano (Roma) e 3 a Milazzo (Me). I profili e le classi di laurea richieste per ogni singolo posto di tirocinio Ispra Crui 2012 sono specificati nel bando.

La durata

I tirocini Ispra Crui 2012 coprono un periodo di quattro mesi con possibile proroga per altri 2 mesi (per un periodo massimo complessivo di 6 mesi), a partire dal 7 maggio 2012 per concludersi il 6 settembre 2012. Il programma non prevede alcun rimborso spese né da parte dell’Ispra, né da parte della Fondazione Crui.

I requisiti

Possono candidarsi per i tirocini Ispra Crui 2012 i laureandi e laureati di primo livello e i neolaureati e laureandi di specialistica e di vecchio ordinamento delle 42 università che aderiscono al programma. I requisiti di età e di merito per ciascuna delle categorie sono specificati nel bando e nel sito di Fondazione Crui. Ai singolo atenei sarà affidata anche la fase di preselezione, seguita da un’ulteriore valutazione e dalla selezione finale a cura dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale e dalla Fondazione Crui.

Come e quando fare domanda

Le domande per i tirocini Ispra Crui 2012 dovranno essere inviate entro le ore 13 del 24 febbraio 2012 esclusivamente attraverso l’applicazione disponibile sul sito di Fondazione Crui, dove è disponibile anche il bando completo.