I prestiti d’onore per studenti universitari permettono di finanziare le spese del corso di studi, quelle di vitto e alloggio, percorsi formativi e master all’estero.

Sostanzialmente, rispecchiano tutti la stessa filosofia, cioè aiutare lo studente privo di mezzi economici a completare il ciclo di studi accademici.

Le tipologie del prestito d’onore, ovvero le modalità di erogazione ed utilizzo delle somme, l’ammontare dell’importo erogato, le modalità di rimborso, possono variare da banca a banca, ma, in genere, i criteri delle diverse tipologie di prestito d’onore si presentano abbastanza uniformi su tutto il territorio nazionale.

Alcune differenze, invece, sono riscontrabili con l’estero, più precisamente negli stati europei. Le evidenzia la ricerca “I prestiti per gli studenti universitari: i progetti degli enti regionali per il diritto allo studio” dell’Osservatorio regionale per l’Università e il Diritto allo studio universitario.

Ecco come questi paesi gestiscono gli aiuti economici in favore degli studenti universitari.

In Inghilterra, nel 1998, si passò ad un regime che aboliva le borse di studio ed istituiva esclusivamente i prestiti d’onore per studenti.

Ma l’eccessivo indebitamento di questi ultimi, ha convinto, nel 2004, il governo inglese a reintrodurre anche le borse di studio ed a prevedere la restituzione del prestito d’onore solo se il reddito dello studente dovesse superare le 15 mila sterline annue (circa 22 mila euro).

Questa tipologia di prestito d’onore, viene erogata senza tener conto di particolari requisiti di merito, ma a tutti gli studenti iscritti a corsi di studio full-time.

In Germania, il prestito per studenti si chiama Bafog, è costituito per metà da una borsa di studio e per metà da un prestito a tasso nullo che permette di finanziare il costo per il mantenimento degli studi.

Per ottenere questa tipologia di prestito d’onore, lo studente deve possedere determinati requisiti economici e di merito.

Nei Paesi Bassi, esiste una tipologia di prestito d’onore, che è in realtà una borsa di studio erogata sotto forma di prestito.

Esiste la borsa di studio base erogata agli studenti full-time, senza requisiti di merito e la forma integrativa per studenti che presentano particolari difficoltà economiche.

Le borse di studio in forma di prestiti rimborsabili, possono diventare una tipologia di prestiti d’onore a fondo perduto se lo studente possiederà determinati requisiti di merito.