Tag: università britanniche

Università di Southampton cerca volontari da infettare con la pertosse

L’Università di Southampton cerca volontari da infettare con la pertosse per 4mila euro

In un periodo in cui impazza il dibattito sui vaccini, forse sembrerà strano apprendere che l'Università di Southampton è alla ricerca di 35 volontari, disposti a farsi infettare con la pertosse. L'ateneo britannico pagherà 4mila euro a ciascuno degli individui... (continua...)
hard brexit peserà su casse atenei UK

Con l’Hard Brexit a rischio le casse degli atenei del Regno Unito. In vista perdite fino a 2 miliardi

Dopo vari tentennamenti e dilazioni, il primo ministro britannico Theresa May ha finalmente rotto gli indugi: sarà Hard Brexit. La decisione di troncare di netto le relazioni con l'Unione Europea, però, rischia di pesare sull'economia del Regno Unito. E, in maniera non trascurabile, perfino sulle casse... (continua...)
coscienza dopo la morte cerebrale

Dopo la morte cerebrale c’è ancora coscienza. Lo dice uno studio dell’Università di Southampton

Sta facendo molto discutere uno studio dell'Università di Southampton, nel Regno Unito, che confermerebbe il permanere della coscienza anche dopo la morte cerebrale, suffragando l'esistenza di esperienze extra-corporee. La ricerca, se i risultati ottenuti dagli studiosi dell'ateneo britannico trovassero... (continua...)
classifica Censis di Veterinaria 2015

Delitti risolti grazie ai gatti domestici: una ricercatrice italiana lavora a un database del genoma felino per scovare gli assassini

Mettersi sulle tracce dell'assassino grazie al gatto di casa, un inaspettato alleato nella risoluzione dei delitti anche più complessi. Questo perché i felini sono animali domestici diffusissimi (ce ne sono circa 220 milioni nelle case sparse per il mondo) e molto spesso sulla scena del crimine restano anche segni... (continua...)
studente paga tasse universitarie con il crowdfunding

Tasse troppo alte: studente del London’s Royal College usa il crowdfunding per pagarsi l’università

In un momento particolare come questo, in cui andare all'università molto spesso costa un occhio della testa, occorre ingegnarsi in tutti i modi per riuscire a pagarsi gli studi e arrivare a conseguire la laurea. Così ha fatto uno studente del London's Royal College, un giovane originario del Malawi di nome Ackeem Ngwenya:... (continua...)