Ha deposto "le armi" della protesta il gruppo di studenti serbi che nei giorni scorsi avevano iniziato un serrato sciopero della fame per il finanziamento pubblico dei loro studi all'Università di Belgrado. Le richieste di un sostegno economico maggiore sono infatti state esaudite... (continua...)