Tag: ricercatori precari

aumenta precariato ricercatori

Ricercatori sempre più precari: solo 1 su 100 ha la speranza di venire stabilizzato

Il precariato tra i ricercatori aumenta, al punto che solo uno su cento può sperare di essere prima o poi stabilizzato. Per tutti gli altri, invece, la prospettiva è un contratto a termine e poi, molto spesso, la fuga verso paesi nei quali poter finalmente arrivare al tempo indeterminato.... (continua...)
#ScienceBulletChallenge

#ScienceBulletChallenge, una campagna per accendere i riflettori sulla condizione dei ricercatori precari

Coinvolgere quante più persone possibile, per riportare in primo piano la difficile condizione dei ricercatori precari: è questo l'obiettivo dello #ScienceBulletChallenge. Dopo l'#IceBucketChallenge, che ha impazzato per tutta l'estate coinvolgendo sia persone comuni che personaggi famosi, la nuova campagna, che attraverso... (continua...)
Ricercatori precari scrivono lettera a Napolitano

Un gruppo di ricercatori scrive una lettera al presidente Napolitano: “Siamo precari e senza futuro”

Data la grave condizione in cui versano gli atenei italiani e la precaria situazione in cui si trovano i giovani ricercatori, alcuni di loro - di preciso 258 - hanno deciso di denunciare il proprio stato in una lettera aperta rivolta al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, "che ha sempre mostrato enorme sensibilità... (continua...)
Intervista manifestazione Roma indignati

Indignati da Trieste a Roma: “Spezziamo le regole con intelligenza”

Da Trieste alla volta di Roma, per gridare indignazione e per chiedere un cambio di regole e direzione. Come da tantissime altre città d'Italia, anche dal capoluogo giuliano sono tanti i giovani indignati approdati nella Capitale. Tra di loro c'è anche Luca Tornatore, ricercatore precario (un brillante astrofisico), ma anche uno che... (continua...)
Protesta indignati

Tutto pronto per il giorno degli indignati. “Basta con i ladri di futuro”

L'appuntamento è alle 12 di domani, 15 ottobre, in piazzale Aldo Moro a Roma, davanti all'ingresso dell'Università La Sapienza. Per per gli studenti medi e universitari il corteo degli indignados comincia due ore prima rispetto a quello "ufficiale", per il quale il concentramento è previsto in piazza della Repubblica alle 14, dove... (continua...)