Tag: pubblicazioni scientifiche

aumentano le pubblicazioni scientifiche non attendibili

Pubblicazioni scientifiche, dagli USA il monito: “Tra finta accademia, spam e pay per publish, siamo nel Far West”

Aumentano le pubblicazioni scientifiche non attendibili: è "il lato oscuro dell'accesso aperto". Così l'ha definito Steve Goodman, rettore e professore di medicina a Stanford e direttore della rivista Clinical Trials. Una vera e propria pseudo-accademia: dalla volontà di rendere gratuitamente accessibili... (continua...)
ANVUR polemica riviste scientifiche

ANVUR, polemica per l’elenco delle riviste scientifiche: tra i nomi anche “Yacht Capital” e “Suinicoltura”

Polemiche per l'elenco delle riviste scientifiche per i settori non bibliometrici pubblicato dall'Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR): accanto a titoli prestigiosi e internazionalmente riconosciuti, infatti, compaiono inspiegabilmente nomi di riviste e periodici del tutto... (continua...)
classifica sir 2012 politecnico di bari

Il Politecnico di Bari è il migliore in Italia per impatto scientifico. Lo rivela un’indagine internazionale

La qualità dei risultati scientifici conseguiti dal Politecnico di Bari è stata quest'anno di gran lunga superiore a quella degli altri atenei statali. E non è tutto: le ricerche dell'università pugliese sono al primo posto in Italia anche per l'influenza che ciascuna di esse ha esercitato nel proprio specifico ambito. Ѐ quanto... (continua...)
Scienziati in rivolta contro Elsevier

Scienziati in rivolta contro lo strapotere delle riviste scientifiche. Scatta il boicottaggio

"Non avrete i nostri articoli". Sono già quasi 4.000 gli scienziati in rivolta che hanno sottoscritto la petizione online "The Cost of Knowledge" contro la casa editrice accademica Elsevier: un appello che ha il sapore del boicottaggio. Di cosa stiamo parlando? Elsevier rappresenta uno dei colossi dell'editoria scientifica... (continua...)
Ricerca

“Non c’è un tracollo ma resta la preoccupazione”. Ridimensionati i dati choc sulla ricerca italiana

Da alcuni giorni la ricerca italiana è in fermento. La notizia dello studio di Cinzia Daraio, che sostiene la tesi dell'inesorabile declino della ricerca in Italia, ha aperto il dibattito sull'argomento. In un'intervista la Daraio sosteneva in particolare il crollo del numero di pubblicazioni, dodicimila in meno all'anno. Ma Giuseppe De Nicolao... (continua...)