Tag: laureati italiani

rapporto AlmaLaurea sui laureati italiani 2014

Sempre meno studenti, ma più bravi, e le ragazze sono migliori dei ragazzi. Parola del XVI rapporto AlmaLaurea sui laureati italiani

Luci e ombre. Questa la fotografia che il XVI rapporto AlmaLaurea sul profilo dei laureati italiani ha scattato della situazione nel nostro Paese. Se da un lato negli ultimi anni c'è un calo ormai costante degli iscritti all'università, con l'Italia ben lontana dagli obiettivi UE per il 2020, in compenso è evidente il miglioramento degli studenti... (continua...)
indagine cineca crollo numero laureati

Cineca, crolla il numero dei laureati in Italia. L’area più colpita è quella sanitaria

Crolla il numero dei laureati e l'Italia perde continuamente terreno rispetto agli altri Paesi europei. È quanto rivelato dal Cineca, il consorzio di università italiane che tiene la contabilità degli studenti. Si tratta di 18mila laureati triennali in meno (il 10 per cento) e circa 34mila laureati complessivi... (continua...)
laureati italiani guadagnano meno di colleghi europei

Visco (Bankitalia): “I laureati italiani guadagnano il 15 per cento in meno dei loro colleghi europei”

Dura la vita per i laureati italiani. Non solo dopo anni di studio - e sacrifici, anche economici - si trovano di fronte a enormi difficoltà nel trovare lavoro, ma anche i pochi che riescono nell'impresa non guadagnano quanto dovrebbero. Il più recente allarme in merito arriva da Ignazio Visco, il numero uno della... (continua...)
miliardari non sono laureati

Istat, aumenta la disoccupazione tra i laureati under 35: sono 200mila, +28 per cento in un anno

Anche gli ultimi dati diramati dall'Istat confermano che la laurea non dà più la garanzia di trovare lavoro. Secondo l'Istituto Nazionale di Statistica, infatti, nel 2012 il numero di laureati con meno di 35 anni che risultano disoccupati ha raggiunto le 200mila unità, facendo segnare un aumento del 28 per cento... (continua...)
indagine laureati pronti a trasferirsi e adattarsi per lavoro

Si adattano e sono pronti a trasferirsi: ecco i laureati italiani secondo un’indagine della Fondazione Sussidiarietà

A differenza di quanto sostenuto qualche tempo fa dal ministro dell'Interno Cancellieri, i giovani laureati italiani non aspettano il posto fisso vicino alla mamma e al papà. Un nuovo studio commissionato dalla Fondazione Sussidiarietà rivela infatti che oltre la metà di loro è disponibile a trasferirsi e ad adattarsi per trovare... (continua...)