Tag: guardia di finanza

affitti in nero finanza arruola fuori sede unical

La Guardia di Finanza “recluta” via e-mail i fuorisede dell’UniCal contro gli affitti in nero

"Arruolati" via e-mail dalla Guardia di Finanza nella lotta senza quartiere agli affitti in nero. È successo a circa 30mila fuorisede tra iscritti e neolaureati dell'Università della Calabria (UniCal), contattati via posta elettronica tramite il direttore del Centro residenziale dell'ateneo,... (continua...)
dichiarazioni false borse di studio

Non solo Roma: più di mille i casi di false dichiarazioni per ottenere le borse di studio all’università

Dilaga il fenomeno delle false dichiarazioni per poter beneficiare delle borse di studio. L'ultimo scandalo in ordine di tempo è quello scoppiato pochi giorni fa a Roma, dove su 546 controlli effettuati dalla Guardia di Finanza sono risultati ben 340 casi di irregolarità nelle autocertificazioni presentate dagli studenti... (continua...)
Concorso allievi Guardia di Finanza 2013

Concorso Guardia di Finanza per l’ammissione di 53 Allievi ufficiali ai corsi dell’Accademia

Nuovo concorso pubblico indetto per l'anno 2013-2014 dalla Guardia di Finanza finalizzato all'ammissione di 53 Allievi ufficiali del ruolo normale. I vincitori del concorso saranno inseriti nel primo anno del 113° corso dell'Accademia della Guardia di Finanza. La scuola dura tre anni, due dei quali saranno svolti in qualità di allievo... (continua...)
Indagine affitti universitari 2016

Affitti in nero per studenti a Palermo: 23 le denunce della Guardia di Finanza

La Guardia di Finanza di Palermo, in collaborazione con l'università della città, ha dato un giro di vite al mercato nero degli affitti per gli studenti fuori sede: contro l'imperversare delle locazioni illegali, infatti, le Fiamme Gialle stanno attuando controlli a tappeto che hanno già portato a 23 denunce. L'intervento della... (continua...)
odontoiatria

Bari, trentamila euro in cambio delle risposte esatte: sei arresti per test truccati a Odontoiatria

Una vera e propria organizzazione criminale, con a capo un docente dell'Università di Bari, con lo scopo, secondo la Procura della Repubblica del capoluogo pugliese, di suggerire le risposte giuste della prova d'ammissione alla facoltà di Odontoiatria. Test truccati in cambio di trentamila euro, per un guadagno totale di circa 250 mila euro. Sono... (continua...)