Tag: governo Letta

piano governo letta per sostenere ricerca e innovazione

Un piano da 250 milioni per sostenere la ricerca e l’innovazione. Letta: “Siamo sicuri che funzionerà”

Una serie di misure per "dare un input molto forte a ciò che porta più ricerca e innovazione nell'attività di impresa", incentivando l'assunzione di laureati. Questo l'obiettivo del piano varato dal Consiglio dei ministri per il 2014, finanziato con fondi comunitari e nazionali per un totale di 250 milioni di euro... (continua...)
proposte crui per salvare universita italiana

CRUI: “Salvare l’università italiana? 4 aree di intervento: autonomia, competitività, finanziamento, semplificazione”

Non solo critica all'esistente, ma proposte concrete da attuare immediatamente e spunti per una politica in favore di giovani e istruzione. La Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI), riunitasi in assemblea lo scorso 23 Gennaio, ha analizzato lo stato attuale dell'università italiana ed elaborato un programma di interventi... (continua...)
allarme crui tagli ricercatori

Paleari (CRUI) lancia l’allarme: “Tagli per 1 miliardo, persi 10mila ricercatori”

Il Presidente della Conferenza dei rettori delle università italiane (CRUI), Stefano Paleari, torna a lanciare l'allarme sulla situazione dei ricercatori e lo fa scrivendo la seconda lettera - in appena due mesi - al premier Enrico Letta e al ministro Maria Chiara Carrozza. A causa del taglio drammatico dei... (continua...)
nella legge di stabilita' nuovi tagli all'universita'

Legge di stabilità, turn over ridotto fino al 2018 per finanziare l’aumento del Fondo di finanziamento ordinario. Governo accusato di nuovi tagli

Appena ottenuta la fiducia, a Maggio, il governo Letta aveva promesso: niente tagli a cultura, ricerca e università. Piuttosto, dimissioni. E col decreto 'del fare' aveva destinato più fondi agli atenei. Ma dopo appena 5 mesi, con la legge di stabilità, ecco l'inversione di rotta: il Fondo di finanziamento ordinario... (continua...)
fuori sede arriva la service tax

Cattive notizie per i fuori sede: dal 2014 sulle spese di affitto peserà anche la Service Tax. Associazioni studentesche sul piede di guerra

Come se non bastassero le spese che devono sostenere tra tasse universitarie, libri e affitto, dal 2014 a gravare sulle tasche degli studenti fuori sede dovrebbe arrivare anche la Service Tax. La nuova imposta sulla casa - che sostituirà l'IMU e riunirà in un unico tributo la tassa sugli immobili,... (continua...)