Dopo aver abolito le borse di studio per il Collegio d'Europa di Bruges a causa dei tagli finanziari operati dal Tesoro, il Ministero degli Affari esteri ha fatto dietrofront. Contro la manovra avevano infatti protestato numerosi europarlamentari, oltre naturalmente agli aspiranti borsisti, che... (continua...)