Tag: crisi

test d'ammissione ad Architettura 2016

Architettura in declino: studenti in fuga e guadagni in picchiata

Tempi duri per gli architetti: l'ultimo rapporto sulla loro condizione mostra una riduzione del 40 per cento dei guadagni negli ultimi sei anni. Sarà anche per questo che nell'ultimo quinquennio si è registrata una vera e propria fuga degli studenti da Architettura, al punto che c'è da chiedersi quanto serva ancora il numero programmato... (continua...)
reazioni cantone corruzione atenei

Indagine sulle cause della fuga di cervelli: “Gli italiani emigrano soprattutto per desiderio, non per la crisi”

La causa principale della fuga dei cervelli dall'Italia? Non è la necessità di sfuggire alla crisi, ma il desiderio di migliorarsi. Secondo un'indagine condotta dal Global Governance Programme dell'Istituto universitario europeo di Fiesole, in collaborazione con altre università... (continua...)
14 novembre protesta studenti contro austerita europa

Il 14 e il 17 Novembre studenti in piazza per protestare contro l’austerity imposta dall’Europa

Quella appena iniziata si preannuncia una settimana densa di mobilitazioni: gli studenti protesteranno il 14 novembre a fianco dei lavoratori di tutta Europa contro i tagli dettati dalle misure di austerità adottate a causa della crisi e torneranno in piazza il 17 per gridare a gran voce la loro voglia di futuro e... (continua...)
sorbona

Conti in rosso? In estate le università francesi diventano set cinematografici. Alla Sorbona affitti da 19 mila euro

Per fronteggiare la crisi e risanare i conti in rosso, le università francesi hanno pensato di dare in affitto i propri locali, trasformandoli in set cinematografici oppure in sedi di summer school e lezioni private. Questo ovviamente in estate, quando gli esami sono finiti e i corsi sono chiusi per le vacanze. Grazia... (continua...)
Cameriere, una delle professioni del futuro

Usa, cuochi e badanti i lavori del futuro. Ma con la laurea

Giardinieri, infermieri, cuochi, ma anche camerieri, vigilantes e camionisti: sono questi i lavori in ascesa da qui al 2018, ma attenzione: per la maggior parte di questi è richiesto per lo meno un diploma universitario. E il triste destino dei laureati si avvia verso la sovra-qualificazione di massa. Almeno negli... (continua...)