La procedura di riscatto degli anni di laurea ai fini pensionistici consente di coprire con i contributi la durata legale del corso di studi (non sono ammessi gli anni fuori corso), per renderla valida ai fini del calcolo dell'età pensionabile e del computo della pensione stessa. Dal 1997, il... (continua...)