In Italia si legge molto poco. E anche la maggior parte degli studenti universitari, chiusi i libri di testo, ormai in via di sostituzione con gli e-book, non annovera la lettura tra i passatempo prediletti. Il 21 per cento di loro non apre mai un libro. Per combattere questo processo e per dare qualità al nostro Paese l'Associazione Italiana Editori... (continua...)