Svezia, casette in legno di 10 mq per studenti universitari

Una casa – meglio, casetta – per studenti universitari di 10 metri quadri di superficie, interamente in legno. Smart Student Unit è il nome di quest’ultima invenzione di design eco-compatibile che viene direttamente dalla Svezia. A progettarla, lo studio di architettura Tengbom, in collaborazione con l’Università di Lund.

Nella Smart Student Unit ci sono angolo cottura, letto a soppalco, tavolo, bagno e perfino un giardinetto. La casetta di 10 mq ha un design ricercatissimo ed è pensata appositamente per le esigenze – quelle più basilari, a dire la verità, ma soddisfatte – degli studenti universitari. Lo studio Tengbom ha annunciato la realizzazione, entro l’anno, di 22 unità abitative da destinarsi agli studenti dell’Università di Lund.

I prezzi? Ancora non sono stati resi noti, ma sul sito web dello studio di architettura promettono che le casette per studenti universitari di 10 mq saranno più che accessibili. Ora in mostra al Virserum Art Museum di Malmö, le Smart Student Unit sono infatti state pensate per rispondere, a costi contenuti, alle esigenze abitative degli studenti.

Alla base del progetto delle casette in legno c’è la voglia di affrontare uno dei problemi principali per gli studenti fuori sede “con idee innovative e nuove soluzioni”. Come quella di portare lo spazio finora considerato in Svezia il minimo necessario per gli alloggi degli studenti, 25 mq, ad appena 10. Il segreto? Una superficie ridotta, ma organizzatissima, e l’uso di materiali innovativi. Come i pannelli di legno lamellare che compongono la Smart Student Unit, materiale non solo ecosostenibile ma anche poco dispendioso, perché di provenienza rigorosamente locale, e che riduce l’impronta di carbonio della casetta di ben il 50 per cento.

Le caratteristiche principali della Smart Student Unit sono proprio l’ecologia e l’efficienza degli spazi. Ma anche, aggiungiamo, un design che, puntando su pochi elementi, sa trasformare 10 mq, un letto, un piano cottura, un bagnetto, un tavolo e alcune mensole in un vero e proprio “nido”, minimal ma green e modernissimo, per universitari. In cui studiare, preparare un esame e riposarsi dopo una giornata faticosa o un party universitario. E perfino passare qualche ora in compagnia di (pochissimi) amici, se accettano di stare un po’ stipati.