Puglia stanzia 10 mln euro università contro tagli Miur

Puglia stanzia 10 mln euro università contro tagli Miur

La Puglia reagisce ad i tagli alle Università stabiliti con la Riforma Universitaria del ministro Gelmini: nella variazione di bilancio approvata dal Consiglio regionale, un articolo prevede lo stanziamento di 10 milioni di euro a favore delle Università pugliesi, “per compensare le riduzioni operate dal Miur”.

Rifondazione comunista “si è impegnata perché queste risorse fossero destinate per il diritto allo studio – ha spiegato il capogruppo del Prc in Giunta Piero Manni – ed infatti tre milioni sono direttamente devoluti ai servizi agli studenti e al diritto allo studio, borse di studio e alloggi”.

Oltre ai 10 milioni la Puglia ha deciso inoltre di stanziare un ulteriore milione per l’Adisu, l’ente regionale per il diritto allo studio, da utilizzare esclusivamente per aumentare il numero di borse di studio per gli studenti.

“Si tratta – commenta il capogruppo di Rifondazione – di un ulteriore aggravio per le casse della Regione “ma l’obiettivo è quello di ridurre il più possibile “il disagio che i tagli del governo nazionale hanno creato tra atenei”.