A Siena un servizio che aiuta gli studenti a cercare casa

Sappiamo tutti che in queste settimane, oltre ai test di ammissione, gli studenti universitari – per lo meno quelli fuori sede – stanno affrontando un altro scoglio fondamentale: trovare un tetto nella città in cui hanno scelto di studiare. Una mission spesso impossibile, che si trasforma in uno slalom tra annunci in bacheca, visite ad appartamenti che si rivelano sovente delle catapecchie, prezzi folli e contratti spesso inesistenti. Ma per aiutare gli studenti che faranno base a Siena il Comune della città toscana lancia il servizio “La casa giusta”.

L’idea è quella di facilitare l’incontro di domanda e offerta di casa, offrendo un supporto qualificato tanto agli studenti quanto ai proprietari che vorranno affittare i loro alloggi ai ragazzi che frequentano le Università di Siena e i corsi di laurea dell’Istituto musicale “Rinaldo Franci”, favorendo la stipula di contratti regolari. Il servizio offre anche un contributo affitto agli studenti che ne fanno richiesta, in regola con determinati requisiti.

“Un database continuamente aggiornato – spiega l’assessore alla Politiche Giovanili Alessandro Cannamenla – sarà gestito dall‘Agenzia Casa istituita all’interno dell’Informagiovani del Comune di Siena con personale qualificato. Siamo i capofila del progetto che vuole essere un supporto agli studenti fuori sede nella ricerca di alloggi appropriati con contratti regolari. Il contributo affitto – continua l’assessore – è il primo passo che facciamo nella direzione indicata dal programma di mandato nel quale ci siamo impegnati ad avere particolari attenzioni per coppie giovani, single, studenti, lavoratori”.

Il progetto è stato sviluppato dall’amministrazione in collaborazione con il Dus Toscana, di Auser, Ausl 7, Sunia, Associazione Agenti Immobiliari (Fiaip), delle associazioni studentesche “Sinistra Universitaria” e “Ugs Azione Universitaria”.

Saranno circa 50 i contributi “una tantum” dal valore di 500 euro l’uno a disposizione, in questo primo anno, degli studenti che dimostreranno precisi requisiti economici e di merito. Ma non c’è tempo da perdere: la richiesta deve essere fatta entro il 15 settembre (ore 12.30) all’Urp del Comune di Siena, dove è possibile anche richiedere informazioni e moduli. La modulistica e il bando sono disponibili anche sui siti www.comune.siena.it, www.dsu.toscana.it e www.siena.fiaip.it.