separazione genitori figli università usa

separazione genitori figli università usa

A quanto pare l’eccessiva intrusione dei genitori nella vita dei figli non è una sindrome solo italiana, anzi riguarda molto da vicino anche gli Stati Uniti dove la separazione tra genitori e figli al momento dell’iscrizione all’Università è diventata sempre più difficile. Tanto che alcuni campus hanno raccontato di madri e padri che si aggiravano per giorni nei dintorni delle città universitarie, senza trovare pace. Così, alcune università d’oltreoceano hanno deciso di dedicare addirittura una giornata alla separazione tra genitori e figli nel campus: la giornata dell’ultimo abbraccio, anche detta “cerimonia di addio”.

A renderlo noto un’indagine del New York Times che riporta il caso del Morehouse College di Atlanta, dove è stato istituita la cerimonia di addio ai genitori; dell’Università del Minnesota, che avrebbe escogitato di convocare i genitori a un ricevimento mentre gli studenti decidono la sistemazione nei dormitori universitari; il Grinnell College dove la separazione tra genitori e figli diviene un vero e proprio rito con la sistemazione degli studenti da una parte e dei genitori dall’altra nella grande palestra universitaria.

Insomma, dopo l’allarme lanciato dagli atenei milanesi sugli studenti iscritti all’università da genitori e nonni, per una volta il fenomeno dell’attaccamento tra figli e genitori non sembra essere prerogativa esclusiva del mammismo italiano. Parola di New York Times.