scontri roma tre interviene rettore

scontri roma tre interviene rettore

“Un clima insostenibile che cresce intorno alla prossima tornata elettorale di maggio” così il rettore dell’Università Roma Tre, Guido Fabiani, ha commentato gli scontri tra gli studenti avvenuti la notte tra il 13 e il 14 aprile davanti alla facoltà di Lettere.

Una situazione, che il rettore ha dichiarato di aver già più volte denunciato con preoccupazione.

Fabiani ha poi invitato le autorità competenti ad individuare i responsabili delle violenze e si è dichiarato “preoccupato e addolorato” nei confronti degli otto studenti rimasti feriti e ricoverati in ospedale.

Le parole del rettore capitolino sono state poi dedicate alla difficoltà che l’istituzione universitaria riscontra nel mantenere una vita democratica all’interno dell’ateneo. Come il suo collega intervenuto nel caso degli scontri di Tor Vergata a marzo, il rettore di Roma Tre ha invitato gli studenti al comportamento civile e al confronto.

A questo proposito Fabiani si è detto “determinato a far partecipare alle prossime elezioni solo liste i cui promotori sottoscrivano esplicitamente l’impegno a rispettare questi principi nella campagna elettorale”.