San Pietroburgo un iPhone gigante per ricordare Steve Jobs

Più di un anno fa scompariva Steve Jobs. Da allora, le commemorazioni per l’ex CEO di Apple non si sono fermate. L’ultima in ordine di tempo è un monumentale iPhone realizzato a San Pietroburgo, che fa bella mostra di sé nei giardini della National Research University of Informtion Technologies, Mechanics and Optics. L’installazione, battezzata Sunny QR Code, è una sorta di totem multimediale dalla forma del celebre “melafonino”, alta quanto un uomo, e dotata di un touchscreen tramite il quale i passanti possono ottenere in formazioni o assistere alla riproduzione di file multimediali. Un codice QR rimanda invece a un sito dedicato al cofondatore di Apple.

L’idea di realizzare una sorta di memorial all’interno dell’università tecnico-scientifica di San Pietroburgo è stata del Progress IT Fund, che lo scorso anno ha indetto un concorso per trovare l’opera che avrebbe rappresentato al meglio Steve Jobs. Alla selezione, da cui è uscito vincitore l’iPhone gigante disegnato da Gleb Tarasov, hanno partecipato oltre 200 tra professionisti e semplici cittadini.

L’installazione si chiama Sunny QR Code e, vista la sua collocazione in uno spazio aperto, è stata progettata per resistere alle rigide temperature di San Pietroburgo: il suo corretto funzionamento è infatti garantito fino ai meno trenta gradi Celsius. Il nome dell’iPhone gigante è un chiaro il riferimento al codice QR che permette la fruizione dei contenuti multimediali, anche se non è altrettanto evidente a cosa rimandi la parola “sunny”. Secondo alcuni si è voluto ricordare il lato “solare” e giocoso di Steve Jobs, secondo altri invece si sarebbe voluto sottolineare come l’ex CEO di Apple abbia avuto un ruolo centrale nel mondo dell’informatica (come il Sole al centro del sistema solare).

La scelta del famoso “melafonino” non è stata casuale. Oltre ad essere uno dei prodotti di maggior successo dell’azienda di Cupertino, la scomparsa di Steve Jobs è avvenuta il 5 ottobre 2011, proprio poche ore prima del lancio dell’iPhone 4S, a seguito delle complicanze per un raro tumore al pancreas che lo aveva colpito anni prima. Tim Cook, suo successore alla guida di Apple dal 24 agosto 2011, lo volle ricordare in occasione del keynote tenutosi pochi giorni dopo la sua morte con una sedia vuota tra il pubblico.

È stata RIA Novosti, l’agenzia di stampa russa di Stato, a dare la notizia dell’iniziativa, che ha fatto ovviamente il giro del mondo. L’iPhone gigante Sunny QR Code, si aggiunge dunque alla lunga lista di omaggi un po’ sui generis dedicati al compianto Steve Jobs, come la statua di bronzo installata a Budapest.