web radio RuMORE

Nasce la web radio “RuMORE”, dopo una lunga incubazione durata quasi due anni, al via la fase di sviluppo del progetto di web radio dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia. Fisicamente la radio troverà accoglienza a Reggio Emilia nei locali del Centro E-learning di Ateneo, e l’inizio ufficiale della programmazione, per ora limitata solo alla trasmissione di musica 24 ore su 24, sarà tra circa un mese e mezzo.

RuMORE, il nome scelto per la web radio, è l’acronimo di Radio Universitaria Modena e Reggio Emilia, e tra le note del progetto si apprende che il target di riferimento è identificato dalla fascia di età tra i 20 e i 30 anni. L’intenzione è quella di lavorare in stretto rapporto con il territorio, e per questo si farà affidamento ad un pubblico composto innanzi tutto dagli studenti delle 12 facoltà dell’ateneo, per poi aprirsi alla popolazione giovane delle due città.

Il progetto di una web radio nasce dal concorso UnyOnAir promosso dal Sole 24 Ore per la realizzazione di un consorzio tra le radio universitarie italiane, che ha visto l’adesione di 36 partner.

Lo staff manager Valentina Ferretti spiega che:

la scommessa è quella di creare un laboratorio frequentato e sviluppato da un numero sempre maggiore di studenti, ognuno dei quali avrà la possibilità di portare il proprio contributo e condividere un’esperienza di crescita personale e professionale in un clima collaborativo, capace di stimolare idee e innovazione. L’obiettivo finale, invece, è quello di aggiungere una voce nuova dotata di una propria identità al panorama mediatico locale, e non solo.

Dalla prossima settimana, sono in programma dei corsi di formazione e incontri utili a definire quello che sarà il palinsesto della radio che sarà caratterizzato prevalentemente da musica di qualità e contenuti culturali pensati per il target di riferimento, ovvero gli studenti.