Rome Mun 2011

Delegati Onu per un giorno. Grazie al Rome Model United Nations (Mun), in corso a Roma fino all’11 marzo, gli studenti possono prendere parte a una vera e propria “simulazione diplomatica”, discutendo in seno a una o più commissioni “in miniatura” dell’Onu. Come nelle passate edizioni, infatti, vengono riprodotte per l’occasione le discussioni e le dinamiche decisionali che realmente avvengono al Palazzo di vetro di New York.

Ogni anno nel mese di marzo sono più di 3.000 gli studenti provenienti da 150 scuole e da 20 Paesi che si incontrano per simulare commissioni ristrette e sessioni plenarie. Un’occasione unica per entrare nel cuore dell’organismo di “governo globale” e conoscerne il funzionamento e l’utilità per le sorti del Pianeta.

Ospiti dell’Ifad, l’agenzia Onu per lo sviluppo agricolo, e dell’Università Luiss Guido Carli, studenti italiani – mille universitari selezionati con un test d’accesso – e giovani provenienti da ogni parte del mondo riprodurranno una sessione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite.

All’ordine del giorno il tema “Empower youth in creating a sustainable future“, i giovani come protagonisti nella creazione di un futuro sostenibile per il Pianeta, preda di una crisi ecologica di entità pari, se non più pericolosa, a quella economica. L’evento è frutto del lavoro dell’associazione Giovani nel mondo, gode del patrocinio del Programma alimentare mondiale e rientra fra le attività dell’Anno internazionale Onu della gioventù.

Anche quest’anno Universita.it è tra i partner dell’iniziativa, nella convinzione che favorire la conoscenza delle dinamiche decisionali dell’Uno e dei temi di più scottante attualità della politica internazionale consente ai giovani universitari di acquisire uno strumento di comprensione della realtà molto utile sia per il percorso di studi che per quello successivo di lavoro e di cittadinanza.

Partita ieri presso la sede dell’Ifad, la manifestazione si è spostata negli spazi della Luiss Guido Carli dove resterà fino a giovedì 10 marzo, per concludersi poi nel palazzo della Fao. L’evento prevede delle attività aperte anche ai non iscritti, come workshop gratuito “Go international: Youth and international careers”, aperto a studenti e laureati, che si svolgerà giovedì 10 alla Luiss dalle 17.30 alle 20. Dalle 15 di giovedì i locali della Luiss ospiteranno anche gli stand espositivi delle maggiori organizzazioni e istituzioni internazionali, proprio con l’obiettivo di informare i visitatori sulle opportunità di carriera offerte da queste realtà.

info: www.romemun.org