riforma gelmini traguardo

riforma gelmini traguardo

E’ ripreso stamattina alle 9.30 l’esame del ddl Gelmini al Senato, che ha chiuso la giornata di “esami” di ieri fino all’articolo 17 della riforma. Il voto finale, alla presenza del Ministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, è previsto quindi per questa sera. Dei 22 articoli che formano il disegno di legge, i lavori al Senato esamineranno oggi gli ultimi articoli con i relativi emendamenti.

Intanto la giornata di ieri si è chiusa con una importante riflessione e proposta del Ministro Gelmini sul recupero degli scatti di stipendio per merito nei compensi dei professori e ricercatori universitari. Una proposta da affrontare nella giornata di oggi con il supporto del ministro dell’Economia e delle Finanza Giulio Tremonti.

Il sollevamento della questione è dovuto nel merito ad alcuni emendamenti presentati dalla maggioranza, in cui si chiedeva appunto il ripristino di tali benefits su base meritocratica, che avevano già incassato un “no” dalla commissione Bilancio per carenza di fondi.

”Con i dirigenti del ministero dell’Università e il Mef – ha commentato il Ministro Gelmini – stiamo ragionando su una soluzione da presentare, dunque chiedo un accantonamento di questi emendamenti sui ricercatori fino a giovedì quando io e Tremonti avanzeremo proposte e nel caso rassicurazioni sul tema delle risorse”.