ricerca università Edimburgo

Tempo di sole, mare e abbronzatura ma di quelle leggere che non fa male alla pelle e soprattutto non integrale. Secondo un gruppo di studiosi dell’Università di Edimburgo in Scozia, bisognerà dire addio all’abbronzatura integrale in quanto è impossibile ottenerla.

Secondo la ricerca infatti la pelle del corpo non si abbronza in maniera uniforme, lo sanno bene i fanatici dell’abbronzatura integrale che difficilmente la ottengono.

La pelle del corpo, come spiega la ricerca, non ha le stesse caratteristiche in tutti i punti. In alcune zone per esempio la pelle è più resistente ai raggi solari e si abbronza meno.

La ricerca dell’Università di Edimburgo è stata condotta in relazione agli studi sul cancro alla pelle. Come ha affermato uno dei ricercatori impegnati nella ricerca, “uno dei rompicapo sul melanoma è capire perché la frequenza dei tumori differisce molto a seconda del luogo del corpo” e ancora “siamo tutti composti da diverse unità di pelle che a loro volta rispondono in modo diverso al sole, e che ognuna ha un diverso grado di protezione contro gli effetti nocivi del sole”.