Regione Friuli fondi ricerca navale biomedica

Regione Friuli fondi ricerca navale biomedicina

É la volta del Friuli Venezia Giulia per gli incentivi alla ricerca: dopo la Lombardia è proprio la Regione a statuto speciale che firma un protocollo per l’assegnazione di 7 milioni di euro per la ricerca nel campo della cantieristica navale e nella biomedicina molecolare.

La giunta regionale ha infatti approvato ieri, su proposta dell’assessore regionale al Lavoro, Università e Ricerca Alessia Rosolen, l’assegnazione di 7 milioni di euro.

Cinque milioni saranno destinati a bandi per la cantieristica navale e della nautica da diporto, due invece andranno a progetti di biomedicina molecolare.

“Dopo il rafforzamento del sistema della ricerca e della compenetrazione tra ricerca e impresa con i 5 milioni di euro destinati allo sviluppo della domotica – dichiara l’assessore Rosolen – vengono stanziati fondi per due settori che consideriamo fondamentali per lo sviluppo economico del territorio”.