Protesta tetto Sapienza contro tagli 2009

Protesta tetto Sapienza contro tagli 2009

“Rimarremo qua tutta la notte, fino a domani. Quando siamo saliti, oggi a mezzogiorno, eravamo circa 50 studenti dei collettivi e una ventina d’insegnanti precari delle scuole in presidio da giorni di fronte al Ministero dell’Università, Istruzione e Ricerca“.

Questo è quanto ha affermato Giorgio, uno dei manifestanti saliti questa mattina sul tetto dell’Università La Sapienza di Roma, all’agenzia di stampa Adnkronos.

“Protestiamo perchè siamo contrari alla legge 133 – ha spiegato lo studente – che taglia 8 miliardi di euro alla scuola e un miliardo e mezzo all’università pubblica“.