Università Nuoro Scienze politiche

Università Nuoro Scienze politiche

”La mancata attivazione del corso di Scienze politiche, con gli iscritti a Nuoro costretti a frequentare a Cagliari, configura una interruzione di pubblico servizio con la possibilità di un ricorso da parte delle famiglie”. Questo è quanto propone il deputato nuorese, Bruno Murgia, per protestare concretamente contro la soppressione del corso di Scienze politiche del centro barbaricino, con grave danno per gli studenti universitari locali.

“Non posso tacere dei cinque anni passati sotto la guida Soru: hanno fatto perdere molte delle speranze con il balletto dei fondi e con il fatto che nessuno credeva all’ ateneo nel nuorese – scrive in una nota il parlamentare del Pdl – tralascio anche i ritardi incredibili dell’amministrazione comunale nella costruzione del campus”.

Per il parlamentare è quindi l’ora di agire in modo da fare concretamente “ogni sforzo possibile perchè gli studenti possano frequentare la sede di Nuoro, così come previsto al momento della loro iscrizione”.

Lo spostamento degli studenti di Scienze politiche da Nuoro a Cagliari potrebbe infatti essere di fatto una “violazione di un patto e dunque non escluderei – conclude Murgia – qualora le famiglie lo volessero, di intentare una causa alla Facoltà di Cagliari per interruzione arbitraria di servizio”.