test d'ammissione per le Professioni sanitarie 2015

Domani si conclude la prima fase delle prove di ammissione 2012 ai corsi di laurea a numero chiuso, sarà il turno degli studenti che vogliono accedere alle professioni sanitarie, vale a dire di chi vuol diventare, ad esempio, infermiere, ostetrico, fisioterapista, logopedista o dietista. Chiuderà poi definitivamente la stagione delle selezioni per il numero programmato il test di ammissione per Scienze della Formazione Primaria, che si terrà il prossimo 15 ottobre.

Nel dettaglio, i corsi di laurea interessati dalla prova di domani sono quelli appartenenti alle classi di laurea nelle Professioni sanitarie infermieristiche e Professione sanitaria ostetrica, Professioni sanitarie della riabilitazione, Professioni sanitarie tecniche e Professioni sanitarie della prevenzione.

Anche in questo caso si inizierà alle ore 11 e in un tempo massimo di due ore gli studenti dovranno risolvere 80 quesiti a risposta multipla. Nello specifico il test comprende 32 domande di teoria/pratica pertinente alle professioni sanitarie della classe di laurea d’interesse, 18 di cultura generale e ragionamento logico, 10 sulla regolamentazione dell’esercizio della professione prescelta e sulla legislazione sanitaria, 10 di cultura scientifico-matematica, statistica, informatica e inglese, infine 10 quesiti di scienze umane e sociali.

Secondo le indicazioni contenute nel decreto del MIUR, le domande sulla teoria/pratica della disciplina specifica verteranno sull’accertamento delle conoscenze essenziali per la loro applicazione professionale: sarà verificata così la capacità di rilevare e valutare lo stato di salute e di malattia del singolo individuo, da un punto di vista clinico, esteso però alla dimensione socioculturale; oltre all’abilità di autovalutazione nel risolvere i problemi sanitari prioritari e quelli organizzativi e didattici.

I quesiti di cultura generale e logica riguarderanno invece la comprensione di un testo – di saggistica o narrativa di autori classici o contemporanei, oppure di attualità comparsi su quotidiani e riviste – o di un enunciato, l’interpretazione delle sue informazioni e la loro connessione per trarne conclusioni logicamente corrette.

La restante parte della prova si concentrerà sulle conoscenze di regolamentazione e legislazione sanitaria dell’esercizio professionale, sulle conoscenze di base di matematica, epidemiologia, statistica e informatica. Si accerterà anche il possesso di nozioni fondamentali relativamente alle scienze umane e sociali, a partire da psicologia, pedagogia, didattica sociologica e filosofia, fino a management e organizzazione. Sarà infine richiesta la comprensione di due o tre semplici frasi in lingua inglese.

Clicca qui per esercitarti con i test di ammissione di Universita.it