Master universitario prestito fiduciario

Master universitario prestito fiduciario

Un credito di massimo 4 mila euro, per una durata di 3 anni fino ad arrivare alla somma complessiva di 12 mila euro a studente. Sono questi i parametri fissati dalla giunta regionale della Toscana per venire incontro alle esigenze degli studenti universitari toscani che avranno la necessità di fondi per pagare i master universitari.

Con il nuovo anno accademico infatti la Regione ha pensato ad un nuovo bando, adottato dall’Azienda diritto allo studio, pensato per permettere agli studenti di usufruire dei prestiti fiduciari. Il progetto si inserisce nel quadro di agevolazioni che la Giunta della Regione Toscana ha pensato per gli studenti degli atenei del territorio a partire dal prossimo anno accademico.

L’esperimento dei prestiti fiduciari, partito lo scorso anno, prevede che alla fine dei tre anni lo studente potrà domandare alla banca un prestito personale per saldare il suo debito, che sarà rimborsato in un periodo variabile, non superiore a 5 anni.

Nell’anno accademico 2008-2009 le borse di studio erogate sono state circa 11.000, per una somma complessiva pari a circa 30 milioni di euro, con copertura del 100% degli idonei, così come da oltre 15 anni a questa parte.

Gli alloggi gratuiti destinati agli studenti sono stati 4.314 mentre 1.890 sono stati i contributi affitto erogati. Le risorse impiegate per il diritto allo studio universitario sono andate ad aumentare: nel 2008 la spesa in Toscana è passata da oltre 52 milioni del 2007 a 56 milioni, mentre nel 2009 sono stati stanziati 58 milioni di euro.

Per il piano di edilizia studentesca sono state investite risorse pari a circa 82 milioni di euro.