test ammissione graduatorie

La preparazione ai test di ammissione prevede anche la conoscenza delle modalità della formulazione delle graduatorie degli ammessi ai corsi di laurea. Ovviamente per ogni test di ammissione ad un corso di laurea vengono elaborati dei criteri per l’elaborazione del punteggio da assegnare ai candidati. In genere il punteggio dipende, per una buona parte, dal risultato del test di accesso e, in parte  minore, dal voto ottenuto all’esame di maturità.

Nella fase di preparazione ai test di ammissione è bene tenere conto che esistono dei criteri generali per l’assegnazione del punteggio alle risposte. In genere vengono assegnati dei punti alle risposte esatte, non vengono assegnati alle risposte nulle e vengono penalizzate quelle errate. Ma ovviamente ogni singola facoltà decide autonomamente se attenersi o meno a queste regole.

Oltre alle singole classifiche relative ad un corso di laurea, esistono anche delle graduatorie nazionali di merito dei candidati. Prima di sostenere la prova d’esame, durante la fase di preparazione al test di ammissione, è bene informarsi se questa graduatoria è in uso per il corso di laurea di interesse (per es. dall’anno accademico 2005/6 al 2009/2010, la graduatoria nazionale è stata adottata per il corso di laurea in Odontoiatria e Protesi dentaria).

La comunicazione delle graduatorie, in genere, avviene tramite affissione presso l’albo ufficiale del Centro Immatricolazioni delle Segreterie Studenti e pubblicazione sul sito di Ateneo, entro i termini previsti da ciascun bando. Le pubblicazioni avverranno nel rispetto della legge sulla privacy e l’affissione all’albo ufficiale è ritenuta sostitutiva di ogni altra comunicazione personale: anche questo va tenuto presente nella preparazione ai test di ammissione.

Gli studenti ammessi, ossia che avranno superato dopo la debita preparazione i test di ammissione, dovranno confermare l’iscrizione, con il pagamento delle tasse, entro le scadenze previste per ogni facoltà. Oltrepassata tale data, in caso di rinuncia o mancata iscrizione degli ammessi, verranno effettuate le operazioni di riassegnazione o ripescaggio che verranno ripetute fino alla copertura dei posti disponibili. I candidati “ripescati” dovranno confermare l’iscrizione, con il pagamento delle tasse relative, generalmente entro quarantotto ore lavorative successive alla data di riaffissione di ogni singola graduatoria.

Clicca qui ed esercitati con i test di ammissione di Universita.it