Premio IULM under 19

Il racconto sarà distribuito in tutta Italia con una tiratura da record

“Giovanni Peparello ha convinto per la compostezza e la precisione con cui ha saputo narrare una storia di vita nel segno della sensualità. L’inutile e triste storia di Daniele Pini è un racconto equilibrato nella struttura, quasi classica. […] Peparello ha cercato di raccontare tutti i sensi, sia grazie a una serie di figure minori, quasi esemplari (un cieco, un sordo, un uomo attento agli odori, un bambino goloso), sia attraverso una retorica delle similitudini che impegna narratore e personaggio nella ricerca di corrispondenze precise, realistiche e materiali”. Recita così la prefazione della professoressa Lucia Rodler – docente di Letterature Comparate all’Università IULM – al racconto L’inutile e triste storia di Daniele Pini. Il suo autore, Giovanni Peparello – classe 1994, di Castel Giorgio (TR) – è il vincitore dell’ottava edizione del Premio Speciale Università IULM Under 19.

UNA GRANDE OPPORTUNITÀ PER IL GIOVANE VINCITORE
Tra maggio e novembre il racconto, pubblicato tra i libretti Subway-Letteratura 2012, sarà distribuito gratuitamente in tutta Italia in centinaia di migliaia di copie attraverso i famosi Juke-Box Letterari che, dal 30 maggio al 21 giugno sono presenti nelle stazioni della metropolitana milanese, per poi trasferirsi nelle altre città del circuito Subway (Bologna, Napoli, Palermo, Roma, Treviso, Venezia). Un’occasione unica, che dà al racconto del giovane scrittore una visibilità pari a quella di un best seller.
L’Università IULM è partner nazionale di Subway-Letteratura dal 2005 e da allora si impegna a scoprire e sostenere i giovanissimi talenti – esordienti e under 19 – e la letteratura in generale promuovendo il Premio Speciale, a cui è dedicato il libretto n°11 della collana Subway.

IL RUOLO DI TALENT SCOUT DELLA GIURIA IULM
I membri della Giuria del Premio sono docenti dell’Università IULM: professoressa Lucia Rodler, Presidente (Facoltà di Turismo, Eventi e Territorio), professoressa Maria Cristina Assumma (Facoltà di Interpretariato, Traduzione e Studi Linguistici e Culturali), professor Matteo Brega (Facoltà di Arti, Mercati e Patrimoni della Cultura), professor Paolo Giovannetti (Facoltà di Comunicazione, Relazioni Pubbliche e Pubblicità) e dottor Andrea Chiurato.
La Giuria IULM si è già distinta per il suo ruolo di talent scout: negli anni addietro, ha assegnato due volte il Premio Speciale a un autore in erba che, successivamente, si è addirittura aggiudicato il Campiello Giovani.

I NUMERI DEL PREMIO SPECIALE: PIÙ CHE RADDOPPIATI I CONCORRENTI
Molto positivo il bilancio dell’edizione 2012: quest’anno i partecipanti – di età compresa tra i 16 e i 19 anni, provenienti da quasi tutte le regioni italiane (Campania e Lombardia in testa, seguite da Veneto, Liguria e Sicilia) e da vari ordini di scuole superiori (dai licei agli istituti tecnici) – sono stati 275 (più che raddoppiati rispetto al 2011).
Il tema proposto dalla giuria IULM quest’anno era “i sensi“.
www.iulm.it

Per informazioni: Ufficio Stampa Subway-Letteratura e Università IULM – Cantiere di Comunicazione
Luca Rigo – Tel. 02 87383180 – l.rigo@cantieredicomunicazione.com